Chiaravalle: si è spento il sorriso di Gianluca, paese in lutto

19/04/2017 - La comunità di Chiaravale piange la scomparsa di un suo giovane che nel giorno di Pasquetta non è riuscito a sconfiggere quel male oscuro che da tempo lo affligeva.

Gianluca Fulgenzi, 27 anni compiuti da poco, era un ragazzo conosciuto e apprezzato, dal mondo del calcio all'allevamento di cani da caccia, passione di famiglia che condivideva con il padre Gianni, titolare oltre che dell'Agricom anche dell'allevamento della Guardenga a Chiaravalle.

Aveva trascorso molti anni sui campi da calcio, come attaccante alla Biagio Nazzaro. Poi si era dedicato al lavoro ma ha sempre continuato a sostenere lo sport, la Biagio, l'Ancona, l'Atletico Chiaravalle.

Gianluca si trovava a trascorrere il lunedì dopo Pasqua in campagna. Aveva detto di andare a fare due passi, ma non ha fatto più ritorno.
Il sorriso sul suo volto celava una sofferenza interiore insostenibile, nonostante il sostegno di chi lo amava, della famiglia e della fidanzata. Si è spento li nelle campagne vicino a Cupramontana, dove ha deciso di togliersi la vita.

L'estremo saluto giovedì 20 aprile presso la Chiesa di Santa Maria in Castagnola alle 16.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2017 alle 02:35 sul giornale del 20 aprile 2017 - 7908 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aIz1

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici