Jesi in Rima: fumada bianga, il sindaco è stato eletto

Elezioni comunali 18/06/2017 - Si è conclusa una settimana fa esatta la tornata elettorale per eleggere il sindaco ed il consiglio comunale per i prossimi cinque anni. Marinella Cimarelli ha scritto per voi un'altra poesia dedicata all'evento.


Fumada bianga ‘l Sindaco è fatto,
tra qualche brindisi, n’urlo e no’ scatto
i giornalisti, le TV  e la radio
co’ l’entusiasmo e ‘l tifo da stadio
semo giunti a la fine papale..papale
de sta tornada elettorale!


Sci’ me chiedede que vòjo fa’
ve digo solo che sto a prepara’
na’ sfilza de istanze, ovvero richieste
pei giorni feriali e ‘nco’ pe’ le feste
lunga quanto che na’ calenda,
ade’ sul Circolo fo la merenda
e co’ l’amici me metto a scrive
le cose serie e quelle lascive.

Principiamo subbido co’ le fontanelle
digo perdereo, sci’, proprio quelle,
che da munello ce n’era tante
e ‘nvece adesso, anime sante,
mòri de sede…ce ne fosse una
dirìa ch’è proprio na’ gran fortuna!

Me piace l’alberi giuppe ‘l Corso
e le panchine che sta a ridosso
del bel passeggio, cusci’ me riposo
e quanno c’è quel caldo afoso
arpijo fiado che so’ vecchietto
siccome pure che so’ poretto
non posso gi’ sempre ntei Bare
e tante altre cose io vorìa fare…

La zocca è piena de bòne idee
me vie’ a ondade come le marèe
e sci che devo collabora’
te su de me ce pòi sempre conta’!

So’ cittadino de sta bella tèra
quann’ero piccolo ho visto la guèra
ade’ che la pace regna sovrana
fademe gode la bellezza urbana!





Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2017 alle 12:11 sul giornale del 19 giugno 2017 - 3304 letture

In questo articolo si parla di cultura, poesia, poesie, articolo, marinella cimarelli, jesi in rima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aKrr

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima