San Paolo di Jesi: sorprende i ladri in casa, aggredito poi rinchiuso in bagno

furto|ladro|paura| 07/08/2017 - Un episodio grave per la brutalità e lo spavento: un 54enne che ha sorpreso tre ladri in passamontagna in casa durante la notte è stato picchiato poi rinchiuso in bagno con la compagna. Brutta vicenda finita in ospedale per un uomo di San Paolo di Jesi.

Domenica notte ha sentito dei rumori in casa e si è svegliato per controllare. Un grande spavento per un 54enne di San Paolo che si è visto aggredire da tre ladri col volto coperto da passamontagna. Secondo l'uomo uno di loro era anche armato di pistola. I ladri dopo averlo colpito si sono fatti consegnare 1000 euro in contanti e alcuni oggetti d'oro.

Una volta preso il bottino, i ladri hanno chiuso in bagno sia il padrone di casa che la sua compagna. poi sono scappati.

I due si sono messi ad urlare a squarciagola e sono stati soccorsi dai carabinieri allertati dai vicini di casa. L'uomo picchiato dai ladri ha dovuto ricorrere alle cure del rponto soccorso, dove è entrato in codice giallo.

Sull'episodio indagano i carabinieri di Jesi e di Staffolo.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 07-08-2017 alle 12:04 sul giornale del 08 agosto 2017 - 3428 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ladri, jesi, rapina, furto, aggressione, ladro, paura, san paolo di jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLZe