Ostra: insieme per Massimo contro la Sla, madrina della serata Elisa Di Francisca

Elisa Di Francisca 12/09/2017 - Si è svolta venerdì scorso presso il Teatro di Ostra la serata di beneficenza e raccolta fondi per Massimo Paialunga, giovane Ostrense affetto da SLA.

I cittadini di Ostra e gli amici hanno raccolto l’invito devolvendo a Massimo e alla famiglia circa settecento euro. Il ricavato è stato consegnato a Massimo affinchè possa sostenere le cure necessarie e possa continuare a ricevere assistenza domiciliare.

Sono intervenuti: Alessandro Maccioni, Direttore Asur 3 Marche, Francesco Logullo, primario di Neurologia di Macerata - dove Massimo è in cura -, Fabio Sturani, Segreteria del Presidente Ceriscioli.

Madrina d’eccezione, la pluricampionessa di Fioretto, Elisa Di Francisca, che nonostante sia diventata mamma da poche settimane non ha voluto mancare all’appuntamento e dare il suo sostegno a Massimo e famiglia. “Le cure e l’assistenza verso le persone affette da SLA devono essere uno degli obiettivi che la regione Marche deve porsi in materia di politiche di autosufficienza. Anche per questo motivo abbiamo voluto organizzare l’evento, che auspico sia stato di stimolo per le Istituzioni che devono mettere al centro dei loro programmi sanitari aiuti per le famiglie colpite da questa terribile malattia”. Lo dichiara David Stefanini, organizzatore dell’evento.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2017 alle 08:34 sul giornale del 13 settembre 2017 - 2216 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, sla, elisa di francisca, massimo paialunga

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMV1