Le opere degli artisti giapponesi in mostra a Palazzo dei Convegni

03/10/2017 - Favorita dalle concomitanti festa e fiere patronali, la mostra dei pittori giapponesi dell’Associazione Gen-Ten di Osaka, ospitata al Palazzo dei Convegni, è stata visitata da un considerevole numero di attenti osservatori che al termine del “giro” di fronte alle opere realizzate dai nipponici hanno concordemente espresso giudizi più che positivi.

Negli occhi di tutti sono rimasti i brillanti colori della natura, le vedute dei campi e dei boschi, la brillantezza cromatica dei fiori e degli animali. Con la chiusura dell’esposizione artistica tutta questa bellezza non è partita, non si è allontanata da Jesi perché, come già annunciato nei giorni precedenti l’apertura dell’esposizione, tutte le opere esposte sono rimaste a Jesi poiché gli artisti giapponesi hanno deciso di farne dono all’Associazione culturale “Giù pe’ Sant’Anna” che col ricavato della vendita potrà fare beneficenza.

Chi fosse interessato ad acquistare una o più opere realizzate dai giapponesi potrà contattare gli organizzatori e concordare una visita alla sede dell’Associazione in via Santa Maria 9; questi i recapiti: Enrico Bulgari enricobulgari@gmail.com – tel. 3284897731 / Anna Spinelli a.annaspinelli@libero.it – tel. 3282890702.

Nel momento in cui il gruppo di asiatici guidati dal missionario marchigiano, Padre Mauro Mollaretti, e dal presidente dell’Associazione Gen-Ten, Mitsuda, hanno salutato gli amici jesini non si sono potuti esimere dal ringraziare vivamente le autorità comunali, a cominciare dall’Assessore alla cultura, Luca Butini, presente all’inaugurazione ed agli spettacoli offerti dagli ospiti; tra questi la bella esibizione di armoniosa danza nipponica eseguita da una giovane in costume giapponese.
Un saluto speciale è andato alle autorità religiose che hanno ricevuto il gruppo, così come ai responsabili della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.
Come si conviene a gruppi che si sono trovati a loro agio in un ambiente diverso da quello consueto, i giapponesi hanno sentitamente ringraziato Anna Spinelli ed i suoi collaboratori che li hanno seguiti nel periodo del loro soggiorno, esprimendo il desiderio di ritornare ancora in Italia; terra che come Jesi vorrebbero conoscere meglio per apprezzarla ancora di più.


dalla Associazione culturale “Giù pe’ Sant’Anna”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2017 alle 22:47 sul giornale del 04 ottobre 2017 - 594 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Associazione culturale Giù pe’ Sant’Anna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNCw