Un gesto di onestà: smarrita la carta di credito, ma viene trovata e restituita

12/10/2017 - Ennesimo gesto di onestà da parte di cittadini jesini, viene trovata e restituita la carta di credito di un medico dell'ospedale Urbani.

In città non sono pochi i gesti di onestà registrati, e l'ultimo è di qualche settimana fa. Il dottor Franco Iantosca, personaggio conosciuto come specialista in Chirurgia toracica, Chirurgia addominale ed endoscopia digestiva e responsabile del servizio di “Gastroenterologia ed endoscopia digestiva” dell’Ospedale Urbani, ma anche per la partecipazione ad alcune recenti missioni umanitarie in Paesi in guerra, aveva smarrito la sua carta di credito nel negozio Tigotà di via Gallodoro 67.

Allo sconcerto dopo essersi accorto di non trovare più la sua carta, è subentrato un grosso sospiro di sollievo quando Stefania Muzzi lo ha contattato per riconsegnargli la carta smarrita. “Ringrazio di cuore, oltre alla signora Muzzi, tutto lo staff di Tigotà, davvero un atto di grande onestà”.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2017 alle 08:36 sul giornale del 13 ottobre 2017 - 2848 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, cristina carnevali, articolo, franco iantosca, onestà, carta di credito smarrita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNSO