Maiolati: il comitato di cittadini risponde al Sindaco

Discarica Cornacchia di Moie 15/10/2017 - Caro Sindaco, chiedere la Valutazione d’Impatto Sanitario della discarica “La Cornacchia” di Moie è un sacrosanto diritto dei cittadini che da anni convivono loro malgrado con questo impianto.

Altro che calunnie e illazioni! La legislazione italiana ed europea ha ormai da anni fatto del principio di precauzione un suo cardine, per cui nel dubbio che un impianto possa arrecare danno alla salute umana occorre fermarsi o quanto meno accertarsi che non dia problemi sul piano sanitario.

Nel comune di Maiolati Spontini si registra un eccesso di ricoveri e mortalità per varie patologie tumorali (Documento congiunto Asur-Arpam del 22 febbraio 2016). Si è mai chiesto il perché? Quali provvedimenti intende prendere per chiarire questo problema?

Nel 2011 quando l’Asur evidenziava già qualche criticità e suggeriva di approfondire il problema con uno studio ad hoc su un’area sub-comunale coinvolgendo i pediatri e i medici di base, perché, Lei, che era vicesindaco, non l’ha commissionato visto tra l’altro che all’epoca, al Comune, non mancavano certo le risorse per finanziarlo?

Ci dica piuttosto se è vero che vuole riaprire la vecchia discarica per caricarla di altre centinaia di migliaia di metri cubi di rifiuti con tutti i rischi che ciò comporterebbe sia sul piano ambientale che per la salute della popolazione residente e proseguire, per non si sà quanti anni ancora, a sversare rifiuti nel nostro territorio!

Lei dice nel territorio ci sono altri impianti inquinanti, e allora che cosa aspetta ad intervenire? Lei, in qualità di pubblico ufficiale, ha l’obbligo di denunciare e di prendere tutti i provvedimenti idonei per sanare queste situazioni, invece di investire ancora soldi pubblici per fare ricorsi, progetti e studi di fattibilità per poter in qualche modo continuare a stipare rifiuti in vasche progettate anni fa per una quantità di rifiuti molto minore.

Sindaco, a chiederle il rispetto del più elementare principio di precauzione e anche di buon senso ci sono solo padri, madri, nonni e tanti cittadini preoccupati per la loro salute e quella dei loro cari. Siamo disponibili ad un incontro sia con Lei che con la presidente della commissione Ambiente del suo comune.


da Comitato difesa diritti civici, legalità e beni comuni




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2017 alle 14:30 sul giornale del 16 ottobre 2017 - 3115 letture

In questo articolo si parla di attualità, moie, Maiolati Spontini, discarica cornacchia, Comitato difesa diritti civici, legalità e beni comuni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNZk