Belvedere: spacciandosi per un maresciallo e ruba 3000 euro, denunciato un napoletano

Truffa anziani 14/12/2017 - I Carabinieri della Stazione di Belvedere Ostrense hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona un pregiudicato, di 38 anni, originario di Napoli, per truffa e sostituzione di persona.

L’indagine è partita dalla denuncia presentata il 1 settembre scorso da una 76enne del posto che ha raccontato ai Carabinieri della Stazione di Belvedere Ostrense che intorno all’ora di pranzo, si era presentato a casa uno sconosciuto, che senza mostrare alcun distintivo di riconoscimento aveva detto (mentendo) di essere un Maresciallo dei Carabinieri. Lo sconosciuto, utilizzando il raggiro del finto incidente stradale in cui sarebbe rimasta coinvolta la figlia dell’anziana, le aveva chiesto tutto l’oro conservato in casa facendole credere che sarebbe servito per pagare l’assicurazione all’auto della figlia coinvolta nel sinistro.

La signora, che in quel momento si trovava da sola in casa, senza rendersi conto del raggiro, aveva consegnato all’uomo due collane, due anelli e un paio di orecchini del valore di circa 3.000 euro. I Carabinieri della Stazione, dopo aver ricevuto la denuncia, hanno analizzato i tabulati di traffico telefonico risalendo ad una serie di personaggi coinvolti in passato in indagini per truffe dello stesso genere. Le foto di queste persone sono state sottoposte alla signora che ha riconosciuto senza dubbio la foto che immortalava il 38enne napoletano quale il finto carabiniere.

L’uomo oltre alla denuncia è stato proposto al Questore di Ancona per l’adozione del foglio di via obbligatorio.





Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2017 alle 16:00 sul giornale del 15 dicembre 2017 - 1171 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, truffa, anziani, belvedere ostrense, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPS8