Jesi si Maschera: ritorno del corteo in centro e nuove collaborazioni per il carnevale jesino

07/02/2018 - Al via la quinta edizione di Jesi si Maschera, il carnevale jesino che si svolgerà nel centro storico dal 8 al 13 febbraio, organizzato dall’associazione Jesi si Maschera, in collaborazione con Jesi Graffiti e il comune di Jesi. Un ritorno alle origini che vede ripresentato il corteo in maschera lungo Corso Matteotti dopo l'assenza, in favore di eventi artistici quotidiani, dello scorso anno.

Si partirà giovedì grasso, 8 febbraio, con il laboratorio di Carnevale dedicato ai più piccoli che da cinque anni ottiene sempre un grande successo di partecipazione a Palazzo dei Convegni, merito anche della merenda a base di castagnole gentilmente offerta dalla Pasticceria Zoppi. Venerdì, 9 febbraio, la stessa location cambierà forma e si trasformerà in una mostra delle maschere ideate dalla famosa jesina Giusi Bellagamba. L'esposizione durerà fino a martedì, giorno di chiusura della rassegna carnevalesca.

Sabato 10 febbraio, come già accennato, il ritorno del corteo in maschera. Partenza ore 16:30 dall'Arco Clementino, destinazione Piazza della Repubblica dove ad attendere tutte le persone in costume (i cittadini sono invitati ad unirsi in coda al corteo) ci sarà l'associazione Marche '800 pronta ad intrattenere il pubblico attraverso i balli caratteristici di alcuni secoli fa.
Ma non sarà nella solita Piazza della Repubblica in quanto, già dal mattino e fino a martedì 13 febbraio, ad arricchire il tutto arriverà il Luna Park, altro ritorno dalle precedenti edizioni, con giochi gonfiabili, bancarelle a tema e non solo.
Dopocena, grazie alla collaborazione con la Fondazione Lanari, ci si sposterà tutti a Palazzo Carotti Honorati per il Gran Galà del '700, un evento originale dove una particolare cena settecentesca sarà arricchita da concerti e balli barocchi. Il tutto potrà essere vissuto con maggior immedesimazione tramite un vestito a tema noleggiabile in diversi punti tra cui il Teatro Pergolesi grazie alla Fondazione Pergolesi Spontini.

Domenica 11 febbario, ulteriore animazione a cura di Filodiffusione, con la presenza di Maurizio Socci, intratterrà grandi e piccoli nella piazza centrale di Jesi arricchendo ancora di più un quadro già di per se animato dal Luna Park.

Infine martedì di Carnevale, 13 febbraio, davanti al teatro, durante il pomeriggio le animatrici "Cioccolata & Caramella" organizzeranno diversi giochi per far divertire i più piccoli nel giorno di Carnevale tipicamente dedicato a loro.

L'associazione Jesi si Maschera dopo aver centrato, durante i primi anni, l'obiettivo di far sparire un gran numero di bombolette spray dal centro e riportare movimento durante i giorni del Carnevale, inizia da quest'anno un nuovo percorso di apertura e collaborazione indispensabile per aumentare le dimensioni e la qualità della rassegna che dovrà vivere di una propria identità e non essere il clone di altre presenti in città diverse. Le collaborazioni con la Fondazione Lanari e Filodiffusione quest'anno sono l'inizio di un nuovo percorso che ha già trovato altre amicizie pronte ad aiutare Jesi si Maschera per l'edizione 2019.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2018 alle 15:33 sul giornale del 08 febbraio 2018 - 2156 letture

In questo articolo si parla di carnevale, jesi, spettacoli, jesi si maschera

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRsW





logoEV