Macerata: in piazza contro ogni fascismo e ogni razzismo

09/02/2018 - Dopo la giornata di mercoledì in cui si sono susseguiti un invito del tutto strumentale e pilotato dall'alto all'evitare qualsiasi manifestazione, l'obbedienza prona dei vertici di alcuni sindacati e associazioni (CGIL, ARCI, ANPI e Libera) e, a chiudere il cerchio, la minacciosa e inquietante nota della prefettura vergata dal ministro PD Minniti dove si dice testualmente che "ci penserà il ministero dell'interno a impedire che si faccia la manifestazione" (una, non tutte), ribadiamo con forza la necessità di essere in piazza sabato a Macerata.

Ci saremo perchè quello che è avvenuto il 3 febbraio è il precipitato di un clima di odio e paura che monta da anni, legittimato e mediatizzato ad ogni livello. Non solo Macerata ci guarda, ma il paese intero da cui, sin da sabato scorso, arrivano le adesioni dei tantissimi che credono che una risposta netta e di massa a ciò che sta accadendo non sia più rimandabile. Non accettiamo l'equiparazione tra fascismo e antifascismo, razzismo e antirazzismo. Non accettiamo il tentativo di creare un clima di tensione per tenere le persone a casa. Non accettiamo le minacce del ministro Minniti. Vogliamo creare una grande manifestazione popolare contro ogni fascismo e ogni razzismo e ripristinare l'agibilità democratica in un momento in cui è messa gravissimamente a rischio. Invitiamo quindi tutti coloro (movimenti, singoli, associazioni, partiti..) che sentono che ai valori dell'antifascismo non possano essere precluse le strade delle nostre città ad unirsi a noi. Partiremo da Portavalle alle 13e30 mettendo a disposizione dei posti in auto per chi avesse difficoltà a spostarsi. Il concentramento della manifestazione è a Macerata alla stazione ffss alle 14e30: Macerata - Manifestazione nazionale contro fascismo e razzismo Non è il momento di stare a casa. Non basta esprimersi sui social. Sono in gioco le nostre libertà fondamentali.

Spazio Comune Autogestito TNT, Ambasciata dei Diritti Jesi, Polisportiva Ackapawa, Ya Basta! Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2018 alle 21:42 sul giornale del 10 febbraio 2018 - 654 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRyt





logoEV