Pallavolo: Lardini, occasione persa. Monza si impone 3-1

11/02/2018 - A mani vuote e con la sensazione di aver perso un’occasione importante. La Lardini esce sconfitta 3-1 dalla Candy Arena di Monza e si morde i gomiti per non aver sfruttato le situazioni si vantaggio, specie nel terzo set.

Inizio sparato di Monza (4-0), subito incisiva al servizio con Begic. Mitchem firma il primo punto Lardini, ma sul servizio di Dixon il Saugella Team allunga il passo, sfruttando il muro di Devetag (8-2). L’ace di Hancock (10-3) obbliga coach Nica a sospendere il gioco, ma Hancock continua a picchiare al servizio e Ortolani stoppa a muro una Lardini piuttosto fallosa (14-3). Mitchem (4 punti e il 67%) prova ad accendere la formazione filottranese (16-6), il Saugella Team ha gioco facile con Begic in attacco e Dixon a muro (19-6). A mettere il sigillo al set ci pensa Hancock con il terzo ace personale. La Lardini trova con Tomsia il primo muro in avvio di secondo parziale (0-2), la formazione di casa torna immediatamente a fare l’andatura (5-2), sfruttando le sbavature filottranesi. Dal muro (Hutinski) la Lardini trae giovamento (5-4), Tomsia impatta e dopo due grandi difese di Feliziani è Mitchem a mettere la freccia (6-7). La schiacciatrice statunitense mura il 9-10, l’errore di Begic garantisce a Filottrano due punti di vantaggio (10-12). La bosniaca si rifà al servizio (12-12), la Lardini rilancia con il muro di Scuka (12-14), tentativo di fuga subito stoppato dal muro di Havelkova. Begic rimette avanti Monza (17-16), Mazzaro a muro firma il controsorpasso (17-18), il block di Tomsia riporta Filottrano a +2 (18-20). Il time out di Pedullà non frena una Lardini che lavora bene in difesa e a muro e che va a segno con Mitchem e poi con l’ace di Bosio (18-22). Mitchem è decisiva in attacco e a muro (18-24), l’infrazione in difesa del Saugella Team (18-25) riporta in parità il confronto. Il servizio resta l’arma in più di Monza, i due ace di Hancock lanciano le brianzole in avvio di terzo set (4-1). Scuka accorcia (4-3), il servizio di Hutinski mette in difficoltà la ricezione di casa (6-6), ma la Lardini incoccia sul muro di Monza (8-6). Il block di Bosio non fa scappare Monza, anzi Mazzaro in primo tempo pareggia e Mitchem a muro manda Filottrano sul +2 (8-10). Nel Saugella entra Loda per Begic, che trova subito l’ace della nuova parità (10-10), poi Tomsia alza due volte il muro (10-13). Pedullà cambia (dentro Balboni e Orthmann), Mazzaro e Scuka mantengono il prezioso break (13-15), Feliziani strappa applausi in difesa, Mitchem tiene a distanza Monza (15-17). Il Saugella Team ritrova la parità su un pasticcio in ricezione filottranese (17-17), Tomsia tiene avanti la Lardini (17-18), ma l’ace di Loda (con l’aiuto del net) ribalta la situazione (19-18). Il muro di Havelkova e Dixon sulla ricezione lunga lanciano Monza (21-18), Mazzaro mura il 22-20, poi Scuka buca il muro (22-21). Orthmann passa (23-21) e poi pesca il fortunoso ace del 24-21, coach Nica ferma il gioco ma il tentativo di recupero della Lardini si ferma sul muro di Devetag (25-22). Filottrano riparte dalle fast di Hutinski (1-2), la pipe di Loda porta Monza sul +2 (6-4), la Lardini lotta, ma il servizio di Orthmann la spedisce a -3 (11-8). Scuka alza il muro (11-10), Loda pensa la linea di fondo (15-12), il net “benedice” il servizio di Tomsia (15-14), Hutinski tiene Filottrano in scia (16-15). Mitchem premia la lunga rincorsa della Lardini (17-17), ma Havelkova ridà il break a Monza (20-18). Filottrano sbaglia (22-19), ma non molla, riportandosi a una sola lunghezza sull’errore di Loda (23-22). Il muro di Dixon frena la possibile parità (24-22), il servizio di Loda non inquadra il campo (24-23), la Lardini avrebbe l’occasione per annullare anche il secondo match-point ma non la sfrutta e Havelkova la punisce.

SAUGELLA TEAM MONZA – LARDINI FILOTTRANO 2-1

SAUGELLA TEAM MONZA: Hancock 8, Ortolani 5, Dixon 15, Devetag 9, Begic 6, Havelkova 17, Arcangeli (L); Orthmann 5, Balboni 1, Loda 6. N.e.: Candi, Bonvicini, Rastelli. All. Pedullà - Parazzoli.

LARDINI FILOTTRANO: Bosio 2, Tomsia 11, Mazzaro 7, Hutinski 8, Mitchem 17, Scuka 8, Feliziani (L); Gamba. N.e.: Agrifoglio, Taylor, Pomili. All. Nica - Quintini.

ARBITRI: Palumbo e Sessolo.

PARZIALI: 25-9 (19’), 18-25 (26’), 25-22 (28’), 25-23 (30’).

NOTE: spettatori 1.000 circa. Monza: battute sbagliate 13, battute vincenti 12, muri 12, ricezione positiva 70% (36% perfetta), attacco 39%. Lardini: b.s. 6, b.v. 2, mu. 15, ric. pos. 51% (22%), att. 31%





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2018 alle 09:22 sul giornale del 12 febbraio 2018 - 313 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, filottrano, Lardini Filottrano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRzS