Chiaravalle: amministrative, il PSI sostiene la candidatura di Bianchini

12/02/2018 - La candidatura a Sindaco di Alessandro Bianchini è pienamente condivisa dal Partito Socialista Italiano di Chiaravalle.

Per le prossime elezioni amministrative 2018 avevamo espresso, con convinzione e decisione, la necessità per la Coalizione di centro sinistra di individuare una candidatura forte ed autorevole, manifestazione di una volontà e convergenza unitaria. Consideriamo positivamente la designazione presentata, che propone alla guida della Città una persona conosciuta, apprezzata e stimata, con esperienza ed attenta ai bisogni dei Cittadini e predisposta all’ascolto ed al dialogo.

Il PSI di Chiaravalle formerà, quindi, con il Partito Democratico una Coalizione di centrosinistra, aperta alle forze politiche ed associative che vorranno condividere il progetto riformista, per amministrare la Città nel prossimo quinquennio e farla ritornare il centro socio-politico della bassa Valle Esina.

I temi non più rinviabili che interessano Chiaravalle, quali il sostegno alle attività commerciali ed artigianali, la risposta alle aspettative di lavoro dei giovani, la risoluzione della caotica situazione della viabilità, la sicurezza sociale e personale dei cittadini, nonché interventi per evitare danni idrogeologici derivanti dalla particolare conformazione del nostro territorio, sono alcuni dei punti che saranno inseriti nel programma elettorale della Coalizione e che dovranno essere al centro dell’attività della futura Giunta Bianchini che, ne siamo certi, avrà il consenso dei Cittadini.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2018 alle 18:08 sul giornale del 13 febbraio 2018 - 2692 letture

In questo articolo si parla di chiaravalle, politica, psi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRCF