Messico: italiani scomparsi, arrestati 4 poliziotti

25/02/2018 - Sono 4 i poliziotti messicani arrestati per la sparizione al 31 gennaio scorso di tre italiani, padre, figlio e nipote. I tre sarebbero stati consegnati ad un gruppo criminale.

I tre scomparsi sono Raffaele Russo, Antonio Russo e Vincenzo Cimmino, di 60, 25 e 29 anni e da quel giorno di loro non si hanno più notizie. Tutti originari di Napoli, erano scomparsi a Tecalitlàn, una città di 16mila abitanti circa 600 chilometri a ovest di Città del Messico.

I quattro agenti, tre uomini e una donna, sono accusati di "sparizione forzata". Il procuratore statale ha fatto sapere che nessuno degli scomparsi è mai passato per il carcere locale, come sostnuto in un primo momento.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 25-02-2018 alle 12:40 sul giornale del 26 febbraio 2018 - 950 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aR2S