Chiaravalle: Democratici e Riformisti 'Silenzio del Pd dopo il voto del 4 marzo'

Democratici e Riformisti per Chiaravalle 12/03/2018 - Francamente lascia stupefatti che la segreteria del locale circolo Pd non abbia fatto un commento del voto, che segna un passaggio destinato a fare Storia nella nostra città: per la prima volta il Partito Democratico non è il primo partito della città.

Il sorpasso del M5S è realtà anche da noi, ma nessuno dei maggiori dirigenti cittadini ha avvertito la necessità di prendere provvedimenti.
Bene, ci assumiamo noi l'onere di commentare questo voto a nome del PD: a rigor di logica - così come fatto da Matteo Renzi, Francesco Comi e tantissimi altri dirigenti locali nelle Marche ed in tutta Italia - il segretario di circolo dovrebbe rassegnare le dimissioni. Non ha saputo coinvolgere ed includere, allontanando parte del nostro elettorato facendo una campagna elettorale improntata sul candidato sindaco Bianchini (con la conseguenza che molti non ci hanno votato).

Noi abbiamo deciso di votare e far votare ugualmente il PD, poiché crediamo al riformismo portato avanti dal partito a livello nazionale, e proprio per questo motivo alle elezioni Amministrative sosterremo Costantini. Non è stato facile, poiché siamo stati totalmente esclusi dall'organizzazione della campagna elettorale; ma è chiaro che non avremmo mai approvato una campagna elettorale delle Politiche fatta con materiale preparato per le Amministrative. Scelta questa che, lo ribadiamo, ha fatto perdere parecchi voti al Pd a Chiaravalle, vanificando molti nostri sforzi.

Un'ultima cosa va chiarita: noi non scendiamo dal carro dello sconfitto, così come stanno facendo in molti. Da unici veri renziani di Chiaravalle rivendichiamo il nostro sostegno a Matteo Renzi, che continuiamo a considerare un valore aggiunto che ha portato una ventata di novità ed idee nuove, idee che adesso non devono essere abbandonate per rimettere indietro le lancette dell'orologio. Ma, anzi, vanno ribadite e sostenute, perciò vediamo con favore il tesseramento del Ministro Calenda.

Chiudiamo con un appello ai tre parlamentari del PD eletti nelle Marche: nessun accordo deve essere fatto per sostenere governi formati da 5 Stelle e/o Lega. Se venisse dato qualsiasi tipo di appoggio, lo farete andando avanti senza di noi!


dai Democratici e Riformisti per Chiaravalle




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2018 alle 10:51 sul giornale del 13 marzo 2018 - 1019 letture

In questo articolo si parla di politica, Democratici e Riformisti per Chiaravalle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSx3





logoEV