Chiaravalle: Klang Festival, al teatro Valle Marco Parente festeggia i 20 anni di 'Eppur non basta'

12/04/2018 - Un concerto prezioso venerdì 13 aprile al Teatro Valle di Chiaravalle con Marco Parente che festeggia i suoi venti anni di carriera in occasione della ristampa in vinile di Eppur non basta, album uscito originariamente nel 1997 per il Consorzio Produttori Indipendenti e diventato un caposaldo della musica d'autore italiana.

Marco Parente sarà sul palco del, per riproporre dal vivo il disco con la formazione originale composta da Erika Giansanti (viola), Paolo Clementi (viola), Jeppe Catalano (batteria), Gionni Dall’Orto (basso) e Luca Marianini (tromba).

Il concerto fa parte del cartellone di KLANG altri suoni, altri spazi, rassegna musicale regionale promossa dall’AMAT con Loop Live Club e i Comuni del territorio, nata con lo scopo di valorizzare esperienze musicali di qualità nazionali ed internazionali che si contraddistinguono per un significativo tasso di sperimentazione e una forte autorialità.

Marco Parnte, otto album alle spalle, innumerevoli concerti, tre libri, collaborazioni prestigiose e progetti paralleli. Pippola Music ripubblica il vinile rimasterizzato, con ben due inediti. L'evento è stato festeggiato con un applauditissimo concerto alla Stazione Leopolda di Firenze, lo scorso 7 maggio. Sul palco con lui, oltre ad un ospite d'eccezione quale Irene Grandi, sono comparsi tutti i musicisti che suonarono nel disco d'esordio, per una performance altissima e un successo di pubblico che ha spinto l’artista a riproporre lo spettacolo per alcune date selezionate nei principali centri italiani.

“Spesso, nell'arco di questi vent'anni, non sono riuscito ad accontentare quegli ascoltatori che sottopalco a fine concerto mi chiedevano una copia di Eppur non basta – ha dichiarato Marco Parente - ormai sembrava essere diventato un pezzo da collezionisti. Nemmeno io potevo acquistarne delle copie. Dalla fine del Consorzio in poi, era diventato un disco fuori stampa, un po' orfano, un po' fantasma. Ma un disco d'esordio occupa sempre un posto speciale e l'intento di ritrovarlo e farlo rivivere dopo vent'anni ha sicuramente a che fare con un'intimo bisogno di riconciliazione col tempo, ma anche e soprattutto col piacere di salire di nuovo su un palco, con quella stessa band, quelle persone che ho avuto la fortuna di incrociare nel mio percorso, artisti di gran talento o talento nascosto, valore al quale non ho mai saputo resistere”.

Nato a Napoli ma fiorentino d'adozione, Marco Parente agli inizi degli anni '90 collabora con Andrea Chimenti e C.S.I. e dal 1997 decide di intraprendere la carriera solista. Nel periodo florido della City Lights a Firenze accompagna Ferlinghetti, Jodorowski e Giorno. Contemporaneamente Byrne inserisce alcuni dei pezzi di Parente in rotazione nella sua webradio. Otto album di inediti per una carriera ventennale, impreziosita dalle collaborazioni con Cristina Donà, Manuel Agnelli degli Afterhours, Stefano Bollani e Paolo Benvegnù.

Informazioni e biglietti (posto unico numerato 10 euro, ridotto 8 euro): AMAT 071 2072439, biglietteria Teatro Valle 071 7451020, la sera del concerto dalle 18 e quella precedente dalle 17.30 alle 19.30. Inizio concerto ore 21.30.


da AMAT
Associazione Marchigiana Attività Teatrali
 






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2018 alle 10:46 sul giornale del 13 aprile 2018 - 352 letture

In questo articolo si parla di teatro, chiaravalle, spettacoli, amat, Associazione Marchigiana per le Attività Teatrali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTwI