Castelplanio: percuote e minaccia un anziano, 55enne arrestato dai carabinieri

Carabinieri 14/05/2018 - L'uomo avrebbe prima picchiato poi costretto a salire in auto un 81enne del posto. L'auto segnalata da alcuni passanti è stata immediatamente rintracciata a Moie dai carabinieri.

Sabato pomeriggio, intorno alle 17, i carabinieri sono stati allertati dalla segnalazione di un cittadino di Pozzetto, che aveva poco prima assistito ad una scena che ha per protagonista un 55enne di Castelplanio. Sembra che l'uomo fosse convinto che la sparizione di alcuni suoi attrezzi agricoli sarebbe stata causata dall'anziano e per questo voleva punirlo minacciandolo di morte e percuotendolo, per poi abbligarlo a salire nella sua auto.

I Carabinieri della stazione di Moie, con la pattuglia composta dal Maresciallo Madia e dall'appuntato Rizzello, iniziavano subito le ricerche dell'auto segnalata e potevano fermarla poco dopo a Moie. L'uomo è stato costretto a fermarsi in piazza Risorgimento: lì nonostante la presenza dei militari, continuava ad aggredire verbalmente l'anziano.

Pertanto il 55enne, colto in flagranza di reato, si trova agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo e dovrà rispondere di violenza privata, minaccia e lesioni personali.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2018 alle 08:47 sul giornale del 15 maggio 2018 - 2276 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, jesi, arresto, moie, castelplanio, minaccia, anziano, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUvn