Neonato abbandonato a Brescia, si indaga per trovare i genitori

22/05/2018 - La sera del 21 maggio è stato avvistato - a Brescia - un passeggino abbandonato con all’interno un neonato, con una tutina blu e una coperta. A dare l’allarme alle forze dell’ordine, un residente del centro storico.

Nel vicolo delle Nottole, in pieno centro storico a Brescia, una residente della città, la signora Leonella, affacciata al balcone, ha avvistato un passeggino abbandonato. Incuriosita dal fatto, poco dopo ha deciso di scendere in strada per controllare il piccolo abitacolo e accettarsi che fosse solo un vecchio passeggino da buttare. Ma, con grande stupore, ha visto che all’interno c’era un neonato vestito di una tutina blu, una coperta, un cambio e un biberon pieno di latte.

La signora Leonella ha avvisato subito le forze dell’ordine che si sono mobilitate per risalire ai genitori del neonato. Carnagione chiara e con appena pochi giorni di vita, il piccolo è stato portato in ospedale dove i medici hanno potuto accertare il suo stato di salute. Il neonato sta bene e sarebbe stato ben nutrito dalla nascita, che, secondo i medici, dovrebbe risalire a circa 7-10 giorni fa.

Attualmente sono in corso le indagini da parte della Questura di Brescia per trovare i genitori del piccolo bebè abbandonato, i quali per il momento, non si sono fatti vivi né in ospedale né in Questura.







Questo è un articolo pubblicato il 22-05-2018 alle 08:00 sul giornale del 22 maggio 2018 - 436 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Maria Luigia Lapenna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUO9