Panathlon Club premia studenti atleti: Beatrice Fava e Bianca Marini

11/06/2018 - Anche quest’anno il Panathlon Club di Jesi ha indetto il premio Studente Atleta, che viene preso da esempio perché coniuga quella che dovrebbe essere considerata l’essenza della vita quotidiana: la competizione, lo studio e la lealtà.

Il “Premio Studente atleta” consiste borse di studio da assegnare a studenti che, unitamente ad un ottimo profitto scolastico, abbiano conseguito meriti sportivi in qualsiasi manifestazione ufficiale delle attività agonistiche di ogni ordine e grado delle Federazioni Sportive riconosciute dal C.O.N.I.

Solitamente concorrono al Premio gli studenti di ambo i sessi che, nell'anno in esame (quest’anno sono stati premiati atleti frequentanti la scuola nell’anno 2016-17), abbiano frequentato la Scuola Media di 1° e 2° grado, nel territorio del Club che, oltre a Jesi, comprende i Comuni di Belvedere Ostrense; Castelbellino; Castelplanio; Chiaravalle; Cupramontana; Maiolati Spontini; Mergo; Monsano; Montecarotto; Monteroberto; Monte San Vito; Morro d'Alba; Poggio San Marcello; Poggio San Vicino; Rosora; San Marcello; Santa Maria Nuova; San Paolo di Jesi; Staffolo.

I premi, uno per studente di scuola media inferiore, uno per studente di scuola media superiore, sono stabiliti nella misura di € 500,00 cadauno. Un premio che deve costituire un aiuto alle famiglie dei giovani in questo particolare momento di crisi e deve essere anche un momento di grande gioia per i genitori, per i professori e per i dirigenti sportivi che sono riusciti ad ottenere questo splendido risultato educativo.

Per i Panathleti è la migliore ricompensa per l’ impegno che riesce a produrre risultati positivi sulla crescita fisica e morale dei giovani, basta che ogni soggetto, la famiglia, la scuola, le società sportive, facciano squadra.

Premiati, quest’anno, in una serata conviviale sagacemente condotta dal presidente Fabio Fittaioli presso il ristorante Rusticanella di Jesi, alla presenza dell’assessore allo sport Ugo Coltorti, sono stati la schermitrice Beatrice Fava, di 15 anni,del liceo linguistico Leonardo da Vinci, appartenente al Club Scherma Jesi, pluridecorata in campo regionale e nazionale sia nella spada sia nel fioretto.

L’altra giovane premiata è stata Bianca Marini, del liceo Vittorio Emanuele II, che pratica l’atletica leggera paralimpica, categoria T 35, campionessa italiana, plurimedagliata, e medaglia d’oro sia a livello europeo che mondiale negli 800 metri piani.

Entrambe con un curriculum lunghissimo. Due giovani campionesse nella scuola e nello sport, come il Panathlon ha voluto, quando propose il “Premio Studente Atleta”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2018 alle 23:45 sul giornale del 12 giugno 2018 - 720 letture

In questo articolo si parla di attualità, panathlon international club jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVvU





logoEV