Calcio: Jesina, il presidente Mosconi rassicura 'Una nuova pagina'

12/06/2018 -  “Amo il calcio e questo territorio. La Jesina, per storia e blasone, è il punto di riferimento. Si è presentata l’occasione, l’ho colta, sapendo le problematiche economiche e non solo che vi sono e consapevole delle aspettative dei tifosi.

Abbiamo già pronta la domanda di ripescaggio in serie D e le risorse per fare un campionato competitivo. Vogliamo valorizzare i nostri giovani, siamo aperti a chi vuole condividere questo progetto. Io mi occuperò degli aspetti della società, Gianfranco Amici si occuperà di quelli tecnico sportivi”.

Poche ma precise le parole del nuovo presidente della Jesina Calcio, Gianfilippo Mosconi, alla prima conferenza stampa dopo il passaggio societario. Nel ringraziare l’avv. Marco Polita ed i precedenti soci per l’impegno profuso in questi anni, ha tenuto a sottolineare che comincia un nuovo corso, si apre una pagina nuova, tutta nuova, per la gloriosa società leoncella che ha festeggiato lo scorso anno i suoi 90 anni di storia. Nessuna promessa azzardata, nessun salto nel buio, ma la consapevolezza che c’è tanto da lavorare e programmare. Con la giusta dose di entusiasmo e fiducia.

Sotto il profilo economico-finanziario sarà il commercialista Giancarlo Chiariotti a programmare le azioni da intraprendere. “I nuovi soci - ha evidenziato il commercialista - si sono fatti carico di impegni importanti per garantire un futuro certo alla Jesina Calcio. Ora sarà importante che tutti lavorino nella stessa direzione”.

“Parleremo con i giocatori che hanno concluso questa stagione - ha aggiunto Gianfranco Amici - per conoscerci e capire se proseguire insieme. È chiaro che l’ossatura della squadra va fatta con i ragazzi del territorio a cui poi vanno aggiunti innesti importanti. Non abbiamo fretta, anche perché c’è una domanda di ripescaggio che prevede comunque tempi non brevissimi. Di certo ci troveremo pronti per allestire una squadra all’altezza, indipendentemente dal campionato in cui la Jesina militerà. Ad oggi qualsiasi nome è prematuro. Aggiungo che il settore giovanile in questi due ultimi anni ha fatto cose importanti e dunque da chi lo ha guidato ripartiremo, cercando di migliorarci laddove possibile per programmare un futuro che possa alimentare la prima squadra e magari permettere a qualche giovane di andare oltre”.

Proprio con gli allenatori del settore giovanile la nuova società si è intrattenuta subito dopo la conferenza stampa, illustrando programmi ed obiettivi e chiedendo di condividere insieme questo nuovo percorso.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-06-2018 alle 11:17 sul giornale del 13 giugno 2018 - 2118 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, jesina calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVwB