Interporto, Giampaoletti (Insieme Civico) presenta interpellanza

18/07/2018 - Il consigliere comunale di Insieme Civico, Marco Giampaoletti, ha presentato una interpellanza sulla situazione dell'Interporto.

Considerato che:

Nel 2017 tramite articoli di stampa il consigliere Regionale Giancarli informava che il centro servizi per la centrale operativa del 118 con sede all'interporto di Jesi era ormai vicina alla sua realizzazione e messa in funzione come la centrale per le prenotazioni ed il magazzino del farmaco con la gara aggiudicata, perciò si concretizzava quel polo strategico non solo logistico ma anche di servizi che era negli obbiettivi della Regione Marche.

Il passo avanti compiuto è fondamentale per il rilancio e lo sviluppo di questa struttura visto che il progetto iniziale è stato abbondonato perciò resta indispensabile il mantenimento delle infrastutture originarie dell'interporto come il raddoppio della linea ferroviaria Orte_Falconara quale ponte fra Adriatico e Tirreno, perno di un sistema di trasporto articolato e integrato.

Si ricorda che il Consiglio Regionale delle Marche si era espresso con un voto unanime, approvando una mozione che impegna la Giunta Regionale a promuovere iniziative per ottenere i finanziamenti necessari al completamento di questo opera ferroviaria.

Come citato all'interno della struttura ci sono delle attività ben avviate che vanno dalla logistica ai trasporti, alla distribuzione di lubrificanti al commercio di rottami; c'è inoltre un' area di servizio attrezzata anche per lavaggio di mezzi pesanti.

La totale assenza però dell'amministrazione sta causando la mancanza della manutenzione interna sia stradale, con buche profonde che pregiudicano la sicurezza dei mezzi sia il taglio dell'erba che oltre ad una immagine negativa, provoca anche la chiusura di un canale interno, in ultimo la sospensione a tempo determintato dei controlli accessi e del funzionamento delle videocamere, che dovevano essere garanzia di sicurezza per tutta la struttura e gli operatori presenti all'interno

Visto che il Comune di Jesi è socio con una percentuale del 2,93%,

Si richiede al Sindaco

Quali provvedimenti ha adottato/intende adottare nei confronti di Interporto per trovare una soluzione per le attività presenti per risolvere le problematiche citate e, alla luce della situazione attuale, per lo sviluppo dell’Interporto nei punti citati in precedenza e i tempi di attuazione.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2018 alle 17:43 sul giornale del 19 luglio 2018 - 719 letture

In questo articolo si parla di attualità, Marco Giampaoletti, insieme civico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWKw