Mobilità elettrica, anno primo: in arrivo nuove colonnine per ricaricare le auto elettriche

Cinzia Napolitano 05/09/2018 - Era un preciso impegno inserito nel programma di mandato quello fatto proprio dalla Giunta comunale che nella seduta di martedì (4 settembre 2018) ha di fatto gettato le basi per favorire la diffusione dei mezzi elettrici in città.

È stato infatti approvato un protocollo d’intesa con Enel X, la divisione del Gruppo Enel dedicata alla mobilità elettrica, ai prodotti innovativi e alle soluzioni digitali, per la realizzazione di una rete di colonnine pubbliche per la ricarica delle auto elettriche.

Il protocollo, della durata di 8 anni e che non comporta oneri diretti a carico del Comune, prevede da parte dell’Amministrazione l’individuazione delle aree di proprietà idonee e funzionali per l’installazione fino a 30 infrastrutture, la collaborazione per il rilascio delle necessarie autorizzazioni e la verifica che gli stalli vengano occupati esclusivamente da veicoli in ricarica. Enel X si occuperà di installare le colonnine a proprie spese, ne garantirà il funzionamento per tutta la durata del protocollo e la gestione da remoto.

“È diverso tempo che perseguiamo questo obiettivo - ha sottolineato l’assessore all’ambiente Cinzia Napolitano - perciò abbiamo colto subito l’occasione che ci ha offerto Enel che va nella direzione di una forte sostenibilità ambientale. Mettere nelle condizioni i cittadini di avere punti di ricarica distribuiti in città diventa sicuramente un importante incentivo all’acquisto di veicoli elettrici a due o a quattro ruote per risparmiare, ridurre l’inquinamento e abbattere il rumore Credo che la mobilità elettrica si traduca in una risposta positiva anche in termini turistici, tenuto conto che una città attrezzata dalle colonnine che andremo a realizzare è certamente preferita da quanti utilizzano questo tipo di mobilità”.

Il Gruppo Enel ha avviato un ampio programma di ricerca e di investimenti al fine di supportare lo sviluppo del settore della mobilità. Da tempo l’azienda ha ideato un sistema di infrastrutture intelligenti per la ricarica di veicoli elettrici composta da diversi modelli, guidati con le più avanzate tecnologie informatiche per il controllo e la gestione da remoto, in grado di rispondere alle attuali e future esigenze di una mobilità urbana evoluta e sostenibile.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-09-2018 alle 15:18 sul giornale del 06 settembre 2018 - 2077 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi, cinzia napolitano, mobilità elettrica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aX63