Sisma 2016, Abi Marche: 'Si rafforza impegno banche per famiglie ed imprese'

12/09/2018 - “Un fondamentale passo avanti per favorire l’operatività delle imprese impegnate nella ricostruzione, migliorandone la stabilità”.

Così il Presidente di Abi Marche, Nunzio Tartaglia, ha commentato l’accordo siglato nei giorni scorsi a Roma dal Commissario Straordinario per la Ricostruzione in Centro Italia, Paola De Micheli, e dal Direttore Generale dell’Abi, Giovanni Sabatini, per la concessione di anticipi bancari alle imprese edili e ai professionisti impegnati nella ricostruzione edilizia nel cratere del terremoto del 2016 e 2017.

“Lo sviluppo del tessuto economico della nostra Regione – ha proseguito Tartaglia – rientra tra gli obiettivi primari perseguiti dalla Commissione regionale Abi Marche e dalle banche operanti sul territorio. In questi ultimi anni, notevoli sono stati infatti l’impegno e gli sforzi compiuti dalle banche per recepire le istanze di famiglie e imprese colpite dagli eventi sismici”.

Nell’accordo sono stabilite modalità e condizioni alle quali imprese edilizie e professionisti possono ottenere dalle banche l’anticipo del pagamento dei lavori di ricostruzione ad essi affidati. Il rimborso di tali finanziamenti procederà secondo gli stati di avanzamento dei lavori, man mano che i soggetti anzidetti riceveranno il relativo pagamento attraverso i contributi pubblici previsti per la ricostruzione.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2018 alle 00:19 sul giornale del 12 settembre 2018 - 357 letture

In questo articolo si parla di attualità, Ubi Banca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYin