Catania: mafia, sequestrati giornali e tv del gruppo editoriale Ciancio

Mario Ciancio Sanfilippo 24/09/2018 - Il Tribunale di Catania ha emesso su richiesta della Direzione distrettuale antimafia un decreto di sequestro di beni nei confronti del gruppo editoriale che fa capo a Mario Ciancio Sanfilippo, editore e direttore del quotidiano "La Sicilia".

Il provvedimento, eseguito dai Carabinieri del Ros, riguarda società, conti correnti, partecipazioni societarie e beni immobili per un valore di almeno 150 milioni di euro.

Oltre al quotidiano "La Sicilia" sono state sequestrate la maggioranza delle quote della "Gazzetta del Mezzogiorno" di Bari e due reti televisive regionali, "Antenna Sicilia" e "Telecolor". Il Tribunale ha inoltre nominato dei commissari per garantire la continuazione delle attività editoriali.

Il sequestro è il frutto di una lunga indagine di carabinieri e Dda di Catania sui conti delle società di Ciancio, attualmente sotto processo per concorso esterno in associazione mafiosa.





Questo è un articolo pubblicato il 24-09-2018 alle 16:33 sul giornale del 25 settembre 2018 - 588 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sequestro, mafia, catania, quotidiani, marco vitaloni, articolo, Mario Ciancio Sanfilippo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYGM





logoEV