Jesi in Rima: Marinella...dalla parrucchiera

parrucchiera 27/09/2018 - Stavolta la scrittrice e poetessa Marinella Cimarelli propone in maniera spiritosa una poesia sulla sua esperienza "Da la parucchiera". Buona lettura!

'Senti, stà òlta fammeli onduladi'
je dissi a Monia, la mia parucchiera
me sta' sempre tutti 'ndiaoladi,
rsumjo a 'n Saltimbanco de la fiera!

Rispose "Sti' capelli non se doma
bisogna dàje l'olio o fa' l'impacco
e sci' che c'ho pijado 'nco' 'l diploma
ma come te li pettino li stacco"

'Allora que volemo combina'?'
risponno co' na' faccia stralunada,
mpastamoli col balsamo a pacca'
tenemoceli anco' mezza giornada!

Tanto de riviste ce n'è a josa
sfojo i giornali e fo' 'n par de crociade,
sfrogio i fatti de cronnaga Rosa
magari ce famo pure du' risade

Guarda che barzellette ne so' tante,
minimo sarà centocinguanta,
certo non è proprio come' Dante,
ammetto che so' più sciamannada.

Ma sci' Nel mezzo del cammino
de nostra vita' tanto tribbolosa...
combatto co' le fiezze del destino
o biastimo o divento spiridosa!'






Questo è un articolo pubblicato il 27-09-2018 alle 09:20 sul giornale del 28 settembre 2018 - 2325 letture

In questo articolo si parla di cultura, poesie, articolo, marinella cimarelli, jesi in rima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYMI

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima