Anas, lavori alla pavimentazione su Adriatica e Val d'Esino

29/09/2018 - Limitazioni temporanee al transito sulla SS16 “Adriatica” e sulla SS76 “della Val d’Esino” ad Ancona e Jesi.

Prosegue l’opera di risanamento del piano viabile sulle strade in gestione Anas nelle Marche.

In particolare, fino al 30 novembre saranno eseguiti gli interventi sulla strada statale 16 “Adriatica” - variante di Ancona, per il completamento del tratto compreso tra gli svincoli di Ancona Centro e Ancona Sud. Per contenere i disagi al traffico, in questo tratto i lavori si svolgono esclusivamente in orario notturno, dalle 21:00 alle 6:00. A seconda delle fasi lavorative, saranno necessarie limitazioni al transito, che saranno indicate sul posto.

Inoltre, nel tratto compreso tra gli svincoli di Falconara e Candia saranno installati dissuasori acustici in corrispondenza della striscia di mezzeria. Gli interventi si svolgeranno in orario notturno dalle 21:00 alle 6:00 e saranno ultimati in circa 20 notti, salvo condizioni meteo sfavorevoli.

Da lunedì 1 a venerdì 5 ottobre sarà interessato un tratto della strada statale 76 “della Val d’Esino” in corrispondenza dello svincolo “Interporto”, tra Jesi e Ancona. Per permettere l’esecuzione dei lavori, il transito sarà consentito a doppio senso di marcia su una carreggiata, mentre lo svincolo Interporto sarà temporaneamente chiuso in ingresso e in uscita per chi viaggia in direzione Roma.

Infine, sempre sulla SS76 “della Val d’Esino”, sarà temporaneamente chiuso per lavori analoghi lo svincolo Jesi Centro, da martedì 2 a venerdì 12 ottobre.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti "Pronto Anas" è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2018 alle 00:20 sul giornale del 01 ottobre 2018 - 1643 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYRY