A spasso con Federico: sabato e domenica appuntamento con i canti itineranti del Coro Federico II

02/10/2018 - L’Associazione Coro “Federico II” concede il bis; sabato e domenica prossimi (6 e 7 ottobre) in alcuni luoghi storici del centro cittadino gruppi di canto ricorderanno la figura di Federico II Hohenstaufen eseguendo una serie di concerti.

Si rinnova anche quest’anno la manifestazione musicale “A spasso con Federico” che vedrà la partecipazione di 3 gruppi corali provenienti da città legate in qualche modo alla figura del Grande Svevo, oltre al coro organizzatore. Tra i cori invitati, due sono marchigiani: il Gruppo Corale “Santa Cecilia” di Fabriano, diretto dal M° Paolo Devito e accompagnato all’organo dalla M/a Mariella Dirminti, la Corale Polifonica “Città di Porto Sant’Elpidio” diretta dal M° Sauro Argalia. Il terzo coro è il “Mysticus Concentus” proveniente da Melfi, la città del potentino che custodisce molte memorie dello”Stupor Mundi”, a cominciare dal castello svevo .

Toccherà proprio al coro melfitano il compito di aprire la rassegna che, come lo scorso anno e fedele al suo titolo, coinvolgerà alcuni luoghi storici della città.
Il primo è la Sala maggiore del Palazzo della Signoria, messo gratuitamente a disposizione degli organizzatori dall’Assessore alla cultura, Luca Butini, e dall’intero governo cittadino che ha anche concesso il patrocinio; qui, con inizio alle ore 17,00 il coro organizzatore darà il benvenuto musicale al Mysticus Concentus che aprirà ufficialmente l’evento.
Tra i brani in programma, selezionati dal M° Pasquale Francesco Leonardo Somma, figurano composizioni ispirate all’Imperatore Federico ad iniziare dal madrigale di Franco Cacciatore “La leggenda dell’aquila di Federico”.

Lo stesso coro melfitano sarà protagonista dell’animazione liturgica in Cattedrale nella S. Messa delle ore 11,30.

La Rassegna vera e propria riprenderà nel pomeriggio di domenica, alle ore 17,00, nella chiesa di San Giovanni Battista; qui, con inizio alle ore 17, si esibirà la Corale Santa Cecilia di Fabriano, una formazione musicale formatasi nel 1953 per opera di Don Ugo Carletti, che può vantare, dal 2011, l’attribuzione del riconoscimento di “Gruppo Artistico di Interesse Nazionale” sancito dal Ministero dei Beni Culturali. Nella sua ricca storia il coro registra numerose trasferte in Italia ed in numerose nazioni europee e non solo; si, perché il Santa Cecilia ha partecipato anche ad eventi musicali con personaggi del calibro dei M/i Pollini, Accardo, Metha.

Dopo il concerto della Corale Santa Cecilia, “A spasso con Federico” si sposta in una dei luoghi più belli ed anche meno conosciuti della città: la stupenda chiesa di San Marco. Qui saranno due i protagonisti. Alle ore 18,30 è prevista l’esibizione del coro organizzatore che eseguirà alcuni brani polifonici o accompagnati all’organo da Mariella Dirminti. Per i coristi del “Federico II” sarà una ulteriore occasione per farsi conoscere e per i dirigenti quella di fare opera di proselitismo per aumentare l’attuale organico. Sul podio del direttore, fino a poco prima occupato dal M° Devito, salirà il M° Sauro Argalia per dirigere la Corale “Città di Porto san Giorgio”. Si tratta di un gruppo di canto formatosi nel 2002 all’ombra del campanile della Parrocchia di S. Maria Addolorata, del quartiere Corva della città adriatica. Tra le cose più importanti vissute dal gruppo il concerto inaugurale del nuovo “Teatro delle Api”. Come molte realtà musicali di pregio, anche la corale di Porto Sant’Elpidio ha preso parte a manifestazioni canore di valenza regionale e nazionali, ottenendo consensi. Nel concerto conclusivo saranno eseguiti sia brani religiosi e sacri, così come composizioni popolari, musiche composte nell’arco di tempo che parte dal secolo XV.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-10-2018 alle 15:43 sul giornale del 03 ottobre 2018 - 649 letture

In questo articolo si parla di jesi, spettacoli, associazione Coro Federico II, a spasso con federico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYXm