Laboratorio Sinistra ai residenti della Coppetella: 'Noi ci siamo! Condividiamo le vostre preoccupazioni'

Laboratorio Sinistra Jesi 08/10/2018 - La discussione sollevata dal nostro Gruppo Consiliare ha messo in evidenza come senza nessun preventivo confronto con la cittadinanza, l’amministrazione Comunale stava pensando di realizzare in zona Coppetella un impianto su base Provinciale capace di lavorare almeno 25000 tonnellate di rifiuto organico.

La storia della vallesina avrebbe dovuto insegnare che se non si vuole arrivare ad uno scontro con la cittadinanza serve il confronto, un confronto preventivo e non attivato solo per limitare i danni.

Riteniamo che l’amministrazione sia piu’ interessata al compenso previsto dalla Legge Regionale, di circa 1,5 euro a tonnellata che della qualita’ della vita e della salute dei cittadini Jesini. Non dimentichiamoci anche di un altro problema che indirettamente coinvolgerebbe tutta una comunità , sulle nostre strade andrebbero a viaggiare decine e decine di camion in piu’ rispetto al traffico attuale.
Come pensa l’amministrazione di gestire l’aumento di polveri sottili prodotte da tali mezzi? Dopo le ordinanze degli ultimi anni che obbligavano la chiusura del camini e delle stufe a legna, adesso dovremmo viaggiare solo in bicicletta? Laboratorio Sinistra ha già formalizzato una richiesta di incontro con il Comitato di quartiere Coppetella.


da Laboratorio Sinistra
Coordinamento comunale Jesi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2018 alle 09:50 sul giornale del 09 ottobre 2018 - 476 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, coppetella, Laboratorio sinistra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aY0f





logoEV