50 candeline per il GAJ, che festeggia donando allo IOM 5mila euro

10/10/2018 - La Cooperativa GAJ-Gruppo Autotrasportatori Jesi compie 50 anni di attività e il Presidente Olindo Brega insieme ai soci e ai dipendenti hanno deciso di devolvere un contributo di 5mila euro all'associazione I.O.M Jesi e Vallesina.

Lo scopo della donazione è quello di aiutare l'associazione, presente in modo importante da 22 anni nel nostro territorio, per sostenere il progetto "Elaborazione del lutto". L’Associazione nata nel 1996 con lo scopo di assistere a domicilio i pazienti oncologici, fornendo aiuto e supporto gratuiti attraverso l'attività di tanti volontari e di persone qualificate, cercando di rispondere alle richieste ed ai bisogni del malato e della sua famiglia.

Sabato 24 ottobre 2018 avverrà la consegna del contributo, presso la sede sociale alla ZIPA. Ci saranno insieme alla GAJ il Vescovo, Mons. Gerardo Rocconi, ed il sindaco di Jesi Massimo Bacci.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 10-10-2018 alle 12:25 sul giornale del 11 ottobre 2018 - 964 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, iom, progetto, donazione, 50 anni, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZfk





logoEV