Basket: L’Aurora deve rinunciare a Dillard nell’anticipo di sabato 27 con la Fortitudo

26/10/2018 - L’avevamo anticipato in chiusura dell’articolo del match di Piacenza, che si sarebbe stato il rischio di affrontare la Fortitudo Bologna con una defezione di peso.

Purtroppo non possiamo che confermare questa notizia, che riguarda uno dei due americani della Termoforgia. Poche ore prima della partita di Piacenza era arrivata la notizia di un grave lutto che aveva colpito la famiglia di Dillard, il quale era comunque sceso in campo, giocando una bella partita, con grande senso di responsabilità.

La società non ha avuto dubbi nel dare al giocatore la possibilità di passare qualche giorno a casa. Dillard si unirà al gruppo martedì prossimo alla ripresa degli allenamenti.

La notizia era appena trapelata, per rispetto del giocatore è stata ufficializzata solo in seguito: in questi casi si vorrebbe evitare di parlarne il minimo indispensabile, privilegiando il risvolto umano, ma è chiaro che l’accaduto non poteva non essere comunicato a stampa e tifosi.

La partita contro la Fortitudo Bologna come è noto è stata anticipata a sabato per la concomitanza del match tra Jesina e Cesena, che per evidenti motivi di ordine pubblico è stata spostata. Motivi di ordine pubblico dovuti soprattutto alla consistente partecipazione delle due tifoserie ospiti, più che per reali rischi, se si considera che, quanto meno, i supporters della Fortitudo non hanno dato mai problemi né all’interno, né all’esterno dell’impianto jesini.

Ma si sa, in questi casi è opportuno prevenire qualsiasi rischio, anche se remoto.

In merito alla questione Dillard, nella nota diramata dalla società jesina, l’Amministratore Unico Lardinelli ha dichiarato: «Kevin è stato colpito da un grave lutto familiare e pur in un momento particolare per la squadra, in accordo con lo staff tecnico, non ce la siamo sentita di negargli l’opportunità di stare vicino alla sua famiglia per qualche giorno.»

Per la squadra, che darà sicuramente il massimo, contro la squadra sulla carta più forte del campionato, sarà fondamentale avere una cornice di pubblico adeguata.






Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2018 alle 19:51 sul giornale del 27 ottobre 2018 - 1220 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZOv