Chiaravalle: auto piena di arnesi da scasso, fermati due uomini

1' di lettura 30/11/2018 - Continuano incessanti i controlli del Comando Compagnia Carabinieri di Jesi, su disposizione del Comando Provinciale di Ancona, per contrastare i reati predatori, ha intensificato i controlli su strada al fine di prevenire il fenomeno criminoso.

Il 29 novembre, nel corso di mirati servizi, in un area buia ed isolata della città di Chiaravalle, i Carabinieri hanno individuato due soggetti italiani forestieri che, alla loro vista, hanno tentato di eludere il controllo.

I militari, che da subito hanno compreso il loro atteggiamento sospetto, hanno proceduto ad una verifica accurata, all’esito della quale hanno scoperto che il veicolo era il nascondiglio di attrezzature utili a perpetrare furti in appartamento.

All’interno del cruscotto e dietro il porta-targa posteriore, sono stati trovati dei vani, costruiti artigianalmente, per nascondere attrezzi da scasso.

Sono stati rinvenuti, nascosti all’interno di essi, arnesi per rompere e tagliare qualsiasi materiale tra cui: cesoie, frullini, piccone, cacciaviti, grimaldelli, guanti di gomma e due radiotrasmittenti. Veicolo e attrezzi posti sotto sequestro.

I servizi di controllo continueranno nelle prossime settimane.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it







Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2018 alle 10:14 sul giornale del 01 dicembre 2018 - 2559 letture

In questo articolo si parla di cronaca, chiaravalle, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1VR





logoEV