Trapianti, l'ex assessore alla sanità Melappioni scrive a Ceriscioli

sanità ospedale 04/12/2018 - La redazione riceve e pubblica la lettera aperta di Augusto Melappioni sul tema dei trapianti rivolta al presidente della Regione Marche Ceriscioli.

Gentile presidente Ceriscioli,

alcuni giorni fa la regione Marche, con Lei in testa, ha festeggiato i mille trapianti effettuati.

Un giustissimo e meritatissimo riconoscimento alle famiglie dei donatori, alle associazioni e a tutti gli operatori del sistema sanitario regionale e in particolare a tutti gli operatori di questo settore che ,come Lei sa’, agiscono con grandi sacrifici e spesso con pochi riconoscimenti.

Nell’incontro alla Mole mi hanno molto colpito le parole del direttore nazionale trapianti Nanni Costa che ci ha ricordato alcuni obbiettivi da raggiungere, diversamente da quanto gia’ fatto da altre regioni, vedi trapianto da cuore fermo, trapianto rene da vivente ecc.

Dissento quindi dal Suo tono trionfante che ho ascoltato in quel pomeriggio. Da anni il sistema trapianti delle Marche mi risulta poco considerato, mettiamola così, a livello politico-amministrativo e aziendale. Presidente non risponda me ma a tutti i cittadini che si sono iscritti quali donatori, alle famiglie dei donatori e per ultimo, non ultimi agli operatori.

Lettera firmata fa Augusto melappioni, ex assessore sanita’





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-12-2018 alle 20:02 sul giornale del 05 dicembre 2018 - 1574 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a16q