Jesi in Rima: Bongiorno aria de festa!

05/12/2018 - C'è ormai aria di festa in città, e Marinella la respira e compone una simpatica filastrocca. Buona lettura!


Bongiorno
a chi no' la sa
e a chi la sa tutta,
bongiorno all'Ingrosso
che vende la Frutta,
bongiorno ai Fornari
e pure ai Parucchieri,
bongiorno a chi vende
i piatti e i bicchieri,
bongiorno a la Feramenta
a le Stoffe e ai vestidi,
bongiorno a le Sartorie
che rattoppa i scucidi,
all'Elettrodomestici
alla radio a all'Hi-fi,
a le Profumerie
e a tutto 'l viavai
che c'è pe' le strade
sotto Natale,
che feriali e festivi
è sempre uguale!
Ai Supermercadi
che domenniga è aperti,
ai Commercianti
pronti e solerti
c'ha da vende
le luminarie,
le palle, l'addobbi
i Presepi e varie....
Bongiorno ai munelli
che tra pogo è vacanza
non c'ha 'n pensiero
e in breve sostanza
solo che gode
e se la spassa,
calcia 'l pallo'
roppe e sconquassa
quello che tròa
sti' birbacciu',
e non ce proàde,
no' li ferma nisciu'!

Bongiorno a me
che scrivo Poesie,
bongiorno a le Poste
e le Ferrovie,
bongiorno a le Scòle
al Comune, a la Giunta,
a le Ballerine
co' le scarpe a punta,
ai Giogatori del Pallavolo,
al Rugby, al Calcio
eppo' sorvolo
che più vo' avanti
più 'l Popolo aumenta,
e sci' qualcuno
ade' se lamenta
che non ce l'ho messo
e me l'ho scordado
tra 'n po' de giorni
m'avrà perdonado...
Massima Gloria
a na' cosa sola,
'l Contadi' avanti all'arola,
la Vergara sul paiòlo
che gira co' lo ramarolo
'n par de chili de pulenta
presto tira presto'llenta,
tutti a gara perchè se spiccia
a riva' prima nte' la salciccia!!!





Questo è un articolo pubblicato il 05-12-2018 alle 11:31 sul giornale del 06 dicembre 2018 - 897 letture

In questo articolo si parla di cultura, poesie, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a17p

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima