Restauri Art Bonus, Bacci: 'Il leone è tornato a ruggire'

20/12/2018 - E venerdì saranno svelati altri due restauri: si tratta di due interessanti volumi conservati a Palazzo della Signoria.

Dopo il taglio del nastro del restaurato monumento ai Caduti delle Guerre di indipendenza davanti al Municipio (LEGGI QUI), il sindaco Massimo Bacci ci ha tenuto a ringraziare il Consorzio Servizi Vallesina "che ha generosamente finanziato il restauro del monumento. Tornare a vedere il leone finalmente ripulito e rileggere - scolpiti nel marmo - nomi e valori dei protagonisti jesini di quell’epoca riveste un significato profondo di pieno recupero della nostra memoria e, per il Consorzio protagonista di questo atto di mecenatismo culturale, concreto senso di appartenenza alla Comunità".

Sono altre due le opere restaurate grazie all'Art Bonus: infatti venerdì 21 dicembre ci si sposta a Palazzo della Signoria dove verrà presentato il restauro di due preziosi volumi. Il primo è il Blasonario di Adriano Colocci, opera manoscritta del 1916 nella quale l’autore, appassionato di araldica, individua gli stemmi delle famiglie nobili di Jesi sia estinte sia ancora con discendenti. L’intervento di restauro è stato finanziato dalla famiglia Tombari per poco meno di 500 euro.

Il secondo volume è il trattato intitolato "Regole generali di architettura sopra le cinque maniere de gli edifici. Cioè thoscano, dorico, ionico, corinthio, e composito. Con gli essempi dell'antichità". Si tratta di un’opera a stampa del 1537 che è stato restaurato grazie ad una donazione di oltre 500 euro da parte dell’ing. Marco Ferrari. All’incontro interverranno la restauratrice di entrambi i volumi Stella Mimmotti e il prof. Riccardo Piccioni che terrà una conferenza sulle famiglie nobiliari jesine tra l’800 e il 900.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 20-12-2018 alle 09:54 sul giornale del 21 dicembre 2018 - 1126 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, cristina carnevali, articolo, art bonus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2F1