Chiaravalle: approvato bilancio, Chiaravalle Domani 'Anno di continuità e novità'

bilancio 2' di lettura 24/12/2018 - Rispettando in pieno i tempi necessari per una buona amministrazione, il Consiglio Comunale ha approvato nell'ultima seduta prima di Natale il bilancio di previsione per il triennio 2019-2021.

Già a partire dai primi giorni di gennaio, quindi, gli uffici avranno a disposizione le risorse per erogare servizi ai cittadini, effettuare investimenti e avviare bandi per lavori e nuovi progetti.

Il 2019 sarà un anno di continuità e di novità.

La continuità sarà assicurata garantendo il mantenimento di tutti i servizi alla persone, senza alcun taglio e senza incrementi di tasse o tariffe. Proseguirà il progetto di supporto ai bambini con DSA, il progetto Cafè Alzheimer rivolto alle famiglie che devono gestire parenti affetti da Alzheimer, l'assistenza scolastica e il progetto SPRAR. Sul fronte degli investimenti vi saranno le novità più significative, anche se gli interventi per rendere più bella la città sono una caratteristica costante dell'Amministrazione Costantini fin dal suo inizio. Dopo i due plessi di via Leopardi, verranno avviati i lavori di adeguamento sismico di un'altra scuola chiaravallese, l'Asilo Nido di via Donizetti.

Per quanto riguarda Piazza Mazzini, dopo i lavori di recupero dell'intera piazza realizzati nel 2018, nel prossimo anno di procederà alla ristrutturazione della facciata della Palazzina Marulli, sede della Biblioteca Comunale, e alla trasformazione della Casa Natale di Maria Montessori in una struttura capace di offrire ai tanti visitatori (anche stranieri) la possibilità di un viaggio virtuale per conoscere a fondo la figura e il pensiero della nostra concittadina più famosa.

Grande spazio occuperà anche il recupero della struttura del vecchio Monastero cistercense, per il quale il Comune di Chiaravalle ha visto l'erogazione di un contributo di quasi 5,4 milioni di euro: nel 2019 verrà assegnata e realizzata la progettazione di un lavoro molto complesso e delicato, visto che si tratta di una struttura antica e soggetta a molti vincoli artistici e architettonici. Ma confidiamo di iniziare i lavori nel 2020. Quello appena approvato è il primo bilancio della nuova Amministrazione guidata da Chiaravalle Domani.

Si chiude il 2018, un anno importante caratterizzato sia dalla vittoria elettorale del 10 giugno, incredibile nelle proporzioni, ma anche dalle tantissime attività svolte in città. Ne è un esempio il Campo Boario, tolto all'abbandono durato tanti anni e diventato uno dei luoghi del Natale chiaravallese. Continueremo nel nostro lavoro anche nel prossimo anno, ma intanto auguriamo a tutti i cittadini di Chiaravalle un buon Natale e un felice 2019.


dalla Lista civica “Chiaravalle Domani”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-12-2018 alle 17:16 sul giornale del 27 dicembre 2018 - 377 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, chiaravalle domani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2NS