Il Museo dello Stupor Mundi riapre al pubblico

Museo multimediale Stupor Mundi 11/01/2019 - A breve l'incontro tra l'amministrazione comunale e l'ing. Pieralisi per decidere della futura gestione, ora a carico della Fondazione Stupor Mundi.

Aveva destato preoccupazione e molte critiche la chiusura del museo multimediale dedicato a Federico II, nei primi giorni del nuovo anno.

Anche i turisti venuti a Jesi per visitare il museo avevano trovato le pose chiuse. Critico l'ex candidato sindaco di Forza Italia Massimiliano Lucaboni che in una nota (leggi qui) stimolava l'amministrazione comunale a prendere in mano la situazione.

Dal 9 gennaio è possibile visitare nuovamente il museo che senza aver subito variazioni di orario rispetto al 2018, ha riaperto le porte ai visitatori.

Il sindaco Bacci, resosi immediatamente disponibile ad un incontro con il mecenate jesino che ha regalato alla città un sito culturale di così grande interesse, potrebbe incontrare l'ing. Pieralisi già nelle prossime ore per valutare il coinvolgimento del comune nella gestione del museo. Con un passaggio di gestione da privato a pubblico.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2019 alle 10:25 sul giornale del 12 gennaio 2019 - 1067 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, cristina carnevali, articolo, Museo multimediale Stupor Mundi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3a3