Scippo in via Mura Occidentali, Lega: 'Plauso alle forze dell'ordine per l'arresto lampo, peccato sia già in libertà'

15/01/2019 - Il coordinamento Lega di Jesi ha appreso con soddisfazione la notizia che, ancora una volta, le Forze dell’ordine, e nello specifico la Polizia di Stato ha, dopo minuziose indagini, consegnato alla giustizia lo scippatore magrebino che qualche giorno fa ha derubato una signora.

Purtropo l’efficienza e la professionalità degli agenti, non sono bastati a garantire la prigione al malvivente. Infatti, benché trovato nella sua abitazione il bottino che doveva servire a pagare, per sua stessa ammissione, un debito di droga, è stato rilasciato e messo ai domiciliari- Poiché sembra essere recidivo in atteggiamenti delittuosi e sembra avere anche il permesso di soggiorno scaduto, ci chiediamo se il Giudice, che lo ha rimesso di fatto in libertà, creda veramente che il soggetto in questione rimanga buono ai domiciliari in attesa del processo.

Visto i precedenti e i documenti non in regola, non era forse meglio trattenerlo nelle patrie galere? Vanificare il lavoro di chi ogni giorno ci protegge è avvilente e frustante per loro e aumenta nel cittadino la percezione di ingiustizia, poiché chi delinque, troppo spesso resta impunito.


dalla Lega per Salvini
Coordinamento Jesi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-01-2019 alle 11:55 sul giornale del 16 gennaio 2019 - 1196 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, lega per salvini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3ky