Corinaldo: Papa Francesco a mons. Bartera, "Prego per le famiglie dei ragazzi della Lanterna Azzurra"

16/01/2019 - Papa Francesco vicino alle famiglie delle vittime della Lanterna Azzurra. Il Pontefice ha assicurato le sue preghiere per “tutti coloro che soffrono e hanno il cuore spezzato” a causa della tragedia della Lanterna Azzurra di Corinaldo.

L'occasione è stata quella dell'incontro tra mons. Giuseppe Bartera, parroco di Corinaldo, e Papa Francesco. Don Giuseppe ha infatti concelebrato la liturgia eucaristica insieme al Santo Padre a Santa Marta alcuni giorni fa. Subito dopo la celebrazione della Messa, don Giuseppe ha incontrato Papa Francesco privatamente per alcuni minuti. Durante il colloquio monsignor Bartera ha avuto la possibilità di toccare questioni importanti come la recente tragedia che ha colpito la comunità, la fede per Santa Maria Goretti e anche il rinnovato invito a “venire a visitare il Santuario del Giglio di Corinaldo”.

Nella chiesetta di Santa Marta insieme al parroco corinaldese c'era un piccolo gruppo di cui facevano parte anche il Vescovo di Amsterdan, il vice di una parrocchia di Roma accompagnato da una ventina di ragazzi e due coppie che celebravano il 50° anno di matrimonio. “Dal punto di vista umano, la celebrazione eucaristica insieme al Santo Padre è stata emozionante e anche io ero molto emozionato -ammette mons. Bartera- dopo l'omelia, in cui il Papa ha ricordato che "l’opposto dell’amore di Dio è l’indifferenza", ho avuto la possibilità di incontralo privatamente e quella è stata l'occasione per un breve confronto”.

“Come prima cosa ho voluto ringraziare il Papa per essere stato vicino alla nostra comunità, profondamente colpita dalla tragedia della Lanterna Azzurra (il papa all'Angelus dell'8 dicembre aveva pregato proprio per le sei vittime ndr) -riferisce don Giuseppe- e gli ho chiesto di pregare ancora per le famiglie delle vittime ma anche per i ragazzi sopravvissuti. Il Santo Padre ha assicurato la sua vicinanza morale e anche le sue preghiere non solo alle famiglie ma anche a tutta la comunità, per la quale ho chiesto l'imposizione della Santa Benedizione”. Don Giuseppe ha donato a Papa Francesco anche un libro di padre Giovanni Alberti su Santa Maria Goretti.

“Ho parlato con il Santo Padre anche del Giglio di Corinaldo, della devozione di tantissimi fedeli per Santa Maria Goretti e per questo l'ho invitato a venire a visitare il Santuario a lei dedicato in occasione di una delle sue prossime visite a Loreto e ad Ancona. E poi ho aggiunto che l'eventuale visita potrebbe essere l'occasione per conoscere Corinaldo, che si fregia del titolo dei Borghi più Belli d'Italia”.








Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2019 alle 09:22 sul giornale del 17 gennaio 2019 - 1073 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, corinaldo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3jP