Calcio: a Cesena la Jesina si arrende solo nei minuti finali

17/02/2019 - Nella giornata in cui all’Orogel Stadio Dino Manuzzi si ricordava Marco Pantani, alla presenza dei suoi familiari, la Jesina non si fa intimidire dal muro dal calore del numeroso pubblico locale, ma gioca una bella partita uscendo a testa alta dal campo.

Risultato eccessivo, con il raddoppio che arriva proprio in chiusura di partita, con la squadra sbilanciata nella metà campo del Cesena. Insomma, sul piano del gioco poteva starci anche un pareggio

La Jesina se l’è giocata alla pari ed è sua la prima occasione al 5' del primo tempo: diagonale molto angolato di Ricci che esce di poco alla sinistra della porta difesa da Agliardi.

Il Cesena si fa vivo al 24’, bella girata di Benassi che colpisce la parte alta della traversa. Sono le prove generali per vantaggio, che arriva al 27’ grazie a un calcio di punizione di Alessandro. 1-0!

La Jesina inizia la ripresa con alcuni cambi e cerca di riequilibrare il match.

Al 13’ bella conclusione dai trenta metri di Villanova, che finisce a lato di poco.

L’occasione migliore capita al 19', bel colpo di testa di Cruz Pereira destinato al gol, Agliardi proteso in tuffo vanifica la conclusione.

Nel finale, con la Jesina protesa nella metà campo avversaria, arriva il raddoppio in contropiede, da parte di Alessandro, al suo dodicesimo centro stagionale. 2-0!

Bella prestazione della squadra di Ciampelli, con una ripresa in cui riesce a rendersi superiore al titolato Cesena, nella ripresa. Nel computo delle occasioni c’è anche un rigore per fallo su Yabrè, apparso abbastanza netto, sul quale il direttore di gara sorvola.

Domenica prossima salirà a Jesi il Montegiorgio.

CESENA-JESINA 2-0

Cesena: Agliardi, Noce, Ciofi, Benassi, Valeri (36’st Ritjens), Fortunato (27’ st Tonelli), De Feudis, Munari (27’ st Campagna), Tortori (15’ st Biondini), Ricciardo, Alessandro. All.: Angelini.

Jesina: Anconetani, Martedì, Pasqualini (3’ st Bordo), Marini, Nonni, Ceccuzzi (3’ st Fracassini), Trudo (36’ st Pierandrei), Yabrè, Ricci, Villanova (26’ st Cameruccio), Cruz Pereira. All.: Ciampelli.

Arbitro: Gullotta di Siracusa

Reti: 27’ pt e 45' st Alessandro

Ammoniti: 16’ pt De Feudis, 37’ pt Ricciardo, 32’ st Biondini






Questo è un articolo pubblicato il 17-02-2019 alle 16:39 sul giornale del 18 febbraio 2019 - 1922 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4nM