Controlli del territorio: beccati due napoletani sospettati di compiere furti nelle Chiese, denunciati due giovani

18/02/2019 - Nel fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Senigallia, coordinati dal maggiore Cleto Bucci, nel corso dei servizi di controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà un automobilista per guida sotto l’influenza dell’alcool ed allontanato con foglio di via obbligatorio due campani, sospettati di compiere furti nelle Chiese. Altri due giovani, che sono stati trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenie, sono stati segnalati per uso non terapeutico di sostanza stupefacente.

Sabato pomeriggio, una pattuglia della Stazione di Senigallia ha controllato due persone che si aggiravano in modo sospetto nei pressi della Chiesa della Croce. I due sono stati identificati. Si tratta di un 55enne e di un 43enne, entrambi napoletani, il primo residente a Genova, con vari precedenti per reati contro il patrimonio. Gli stessi sono stati trovati in possesso di uno zaino al cui interno avevano un flessometro con la punta tagliata, una piccola forbice, una torcia da testa con elastici, una torcia elettrica, otto pezzi di nastro biadesivo ed un cacciavite a croce. Il materiale viene utilizzato in genere per rubare le offerte dalle cassettine nelle chiese. I due, che non sono riusciti a giustificare la loro presenza a Senigallia, sono stati proposti per l’applicazione del foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Senigallia.

Nella stessa serata, una pattuglia del Nucleo Radiomobile in Via Mattei ha proceduto al controllo di un’Audi TT. Alla guida dell’auto c'era un 25enne del posto che è stato trovato in possesso di un cartoccio conservante una modica quantità di marijuana sottoposta a sequestro amministrativo. All’automobilista è stata ritirata la patente di guida. Inoltre, lo stesso è stato segnalato al Prefetto per i provvedimenti di competenza in relazione all’uso non terapeutico di sostanza stupefacente. L’auto invece è stata affidata ad un familiare in possesso della patente.

Sempre a Senigallia, domenica notte, i Carabinieri del locale Nucleo Radiomobile hanno denunciato un 22enne, residente a Trecastelli, per guida sotto l’influenza dell’alcool. L’automobilista è stato controllato alle quattro e trenta in via Leopardi alla guida di una Volkswagen Polo. Durante il controllo i militari si sono accorti che l’automobilista aveva un eccessivo alito alcolico e pertanto lo hanno sottoposto al test alcolemico con la strumentazione in dotazione alle pattuglie al fine di verificare l’effettiva quantità di alcol in corpo. Il giovane è risultato positivo con un tasso del 1,70 gr/lt e pertanto è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona. La patente di guida è stata invece ritirata per i provvedimenti di competenza del Prefetto, mentre l’auto è stata affidata ad un familiare del giovane che lo ha raggiunto in caserma.








Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2019 alle 14:26 sul giornale del 19 febbraio 2019 - 362 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4pn