Sette Piccole Storie, in libreria il nuovo libro del giornalista Giancarlo Esposto

18/02/2019 - Dopo l’uscita dei romanzi Io e Francesco e Libero e il mare esce il nuovo lavoro di Giancarlo Esposto, Sette piccole storie.

Il nuovo lavoro sarà presentato in anteprima giovedì 21 febbraio al Teatro il Piccolo di San Giuseppe, nell’ambito della rassegna Libri & Teatro – pagine al Piccolo – scrittori in scena a cura del Gruppo Autori Jesini.

Abbiamo chiesto qualche anticipazione all’Autore:

«Dal punto di vista letterario questo libro rappresenta una raggiunta maturità – ha dichiarato –prosegue e completa i temi che ho toccato dei due libri precedenti.

Anche i personaggi di Sette piccole storie sono alla ricerca di se stessi, di una trasformazione che li porti a un nuovo inizio, se non a una rinascita, soprattutto dal punto di vista spirituale.»

«Come è nata l’idea di dedicare uno dei racconti ai personaggi del capolavoro di Samuel Beckett, Aspettando Godot

«Quando lessi per la prima volta Aspettando Godot fui colpito dai suoi personaggi, che sembrano trascorrere la loro vita nell’eterna attesa di qualcosa a qualcuno, una metafora della vita dei nostri tempi, in cui siamo sempre in attesa di qualcosa che ne cambi il corso e troppo spesso passivamente. Senza per questo voler essere irriverente nei confronti di Beckett, ho provato a immaginare un vero finale, dando infine un senso ai suoi personaggi esistenza.»

«Di cosa parlano gli altri sei racconti?»

«Sette piccole storie raccoglie racconti di vita tutti diversi tra loro, compreso quello dedicato a Godot, il personaggio di Beckett, legati idealmente da un sentimento di rivalsa e di crescita, perché sono storie di trasformazione, di rinascita, di riscoperta di sé.»

L’Autore si è avvalso della collaborazione di un’Agente Letterario professionista, Silvia Locatelli di Licet Et Docet, questa la sua presentazione:

“A un primo giudizio superficiale gli episodi narrati sembrano semplici storie di vita quotidiana: vi appaiono protagonisti della loro vita a causa dell’età, della propria sfortuna, delle proprie rinunce anche se li hanno portati al successo. Tutti sono invitati a intraprendere un viaggio faticosamente spirituale, ma decisivo per la loro trasformazione.

Accanto a questi l’autore sfida Samuel Beckett immaginando un finale alla storia di Godot, prendendo spunto da un capolavoro letterario.”

Ricordiamo l'appuntamento di giovedì 21 febbraio al Teatro il Piccolo di San Giuseppe, il secondo organizzato dal Gruppo Autori Jesini nell’ambito della rassegna Libri & Teatro – pagine al Piccolo – scrittori in scena, Giancarlo Esposto, oltre a presentare il suo ultimo lavoro, parlerà anche sei suoi lavori precedenti.

Appuntamento alle ore 21,15, ingresso libero.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it







Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2019 alle 07:16 sul giornale del 19 febbraio 2019 - 1014 letture

In questo articolo si parla di cultura, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4oi