Calcio: Jesina, il presidente Mosconi "Diamo tutti di più"

25/02/2019 - La dichiarazione del presidente Gianfilippo Mosconi dopo la partita di domenica 24 febbraio tra Jesina e Montegiorgio finita 0-0.

Non posso nascondere una doppia delusione: la prova poco brillante della squadra come ha onestamente riconosciuto il mister, la scarsa risposta del pubblico malgrado la scelta di abbassare i prezzi. Una situazione da cui però voglio ripartire per ricompattare l’ambiente e con spirito propositivo. Sulla partita dico che, dopo gli innesti di dicembre, abbiamo un organico più che competitivo che non deve mai accontentarsi di nulla ed anzi deve puntare sempre al massimo. Contro il Montegiorgio siamo stati al di sotto delle ultime prestazioni. Sono certo che sia stato un incidente di percorso. E comunque già dal prossimo incontro a Castelfidardo confido che torni l’intensità che abbiamo apprezzato in questo girone di ritorno. Quanto ai tifosi, capisco il freddo e capisco che non si trattava di una partita di cartello: ma il numero dei presenti è stato onestamente esiguo. La società sta facendo enormi sforzi per dare un futuro certo e credibile alla Jesina, mi aspetto un pubblico che risponda con maggiore slancio. Anche perché la maglia leoncella è un patrimonio di questa città che merita attenzione e il sostegno di tutti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2019 alle 18:09 sul giornale del 26 febbraio 2019 - 791 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, jesina calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4EL