Calcio: Jesina, la società paga insoluti agli ex giocatori

04/03/2019 - Ecco i nomi dei giocatori che hanno ricevuto i compensi ancora sospesi.

Siamo rimasti a bocca aperta. C’è da fare solo i complimenti a questa società. Non ce lo aspettavamo proprio, perché nel calcio di oggi in pochi si sarebbero comportati allo stesso modo. Questa è gente seria”. Parole di Rosario Niosi, 5 anni a difendere i pali della Jesina, che a nome di tanti ex leoncelli ha inteso pubblicamente ringraziare la nuova società che ha deciso di liquidare tutte le vecchie pendenze maturate da chi, nelle passate stagioni, ha vestito la casacca biancorossa senza vedersi riconosciuto quanto loro spettava.

Sono, in ordine alfabetico, Francesco Bontà, Yuri Calcina, Nicola Cardinali, Lorenzo Carotti, Andrea Censori, Lucio Gabbianelli, Matteo Giorni, Federico Gremizzi, Claudio Labriola, Rosario Niosi, Federico Serantoni, Henri Shiba, Lorenzo Silvestri, Federico Tafani, Simone Tavoni, Sebastian Valdes, Marco Vita e l’allenatore Yuri Bugari.

Alcuni di loro lunedì pomeriggio sono tornati al Carotti dove il responsabile dell’area finanza Giancarlo Chiariotti ha saldato le spettanze.

“Ho parlato con i ragazzi - ha aggiunto Niosi - e tutti sono rimasti sorpresi. Ringrazio questa nuova società: nella vita bisogna comportarsi del bene, perché far bene fa bene alla coscienza”.

Aggiunge Lorenzo Carotti: “Massimo rispetto per questa società che sta mantenendo tutti gli impegni presi”.

Gli fa eco Henry Shiba: “Bravi e corretti: perché hanno dato corso alle promesse che qualcun altro non aveva mantenuto”.

Si associa Andrea Censori: “C'è poco da dire, bisogna ringraziare Chiariotti che si è rivelato un vero signore. Tanto di cappello”.

Conclude Yuri Bugari: “Grati a chi ci ha dato quanto dovevamo avere, hanno dimostrato grande serietà. Un grande in bocca al lupo alla Jesina che ha finalmente trovato la quadra, dimostrando che in società c’è anche tanta competenza”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2019 alle 17:38 sul giornale del 05 marzo 2019 - 2032 letture

In questo articolo si parla di attualità, sport, calcio, jesina calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4UG