Maiolati Spontini: salute e alimentazione al centro del secondo appuntamento di “Medicina per Me!”

12/03/2019 - Appuntamento alla biblioteca La Fornace (venerdì 15 marzo, ore 18). Ingresso libero.

Salute e alimentazione saranno i temi al centro del secondo appuntamento, in programma venerdì 15 marzo, alle ore 18, al centro culturale “eFFeMMe23” di Moie, della rassegna “Medicina per Me! A tu per tu con i medici del tuo territorio”, organizzata dal Comune e dalla biblioteca La Fornace in collaborazione con Spazicreativi e Farmacia Moje, il patrocinio di Asur Marche Area Vasta 2, e curata dalla giornalista Agnese Testadiferro.

L’appuntamento di venerdì 15 sarà con la nutrizionista Letizia Saturni. Tema: “L’importanza di un intestino sano”. L’ultimo incontro in programma è fissato per il 22 marzo, dal titolo “Occhi e vista nell’era di tablet e smartphone”, con la dottoressa Lucia Mercanti, del reparto di Oculistica dell’ospedale “Profili” di Fabriano. “Finora sono stati organizzati 40 incontri con un’affluenza totale di circa 4.000 persone – spiega la giornalista ideatrice del format Agnese Testadiferro – il cardine di questo progetto è la semplicità di linguaggio che i medici ‘sono costretti’ ad usare al fine di rendere più comprensibile possibile argomenti difficili legati alla salute. Conoscere attraverso le parole degli esperti, e poter rivolgere loro delle domande, evita fraintendimenti. Insomma, Mr Web non sempre dà le risposte giuste. Con la salute e il benessere non si scherza. Questa è la decima edizione di Medicina per Me!, con edizioni che si sono susseguite, dal 2016, tra Jesi e la Vallesina. Un traguardo importante, perché grazie ai validi professionisti del territorio si è generata consapevolezza verso se stessi, facendo emergere l’importanza di sapersi ascoltare”.

I titolari della Farmacia Moje, Arianna Giovagnoli, Giuseppe Silvestrini e Giovanni Amadio spiegano che hanno contribuito alla realizzazione di questa edizione di Medicina per Me! perché “sono tanti sono i motivi per cui è importante avere un filo diretto con i medici del proprio territorio. La possibilità di conoscere le varie professionalità e di confrontarsi con gli specialisti fa affrontare al meglio le problematiche di salute, facendo cadere anche inutili preoccupazioni e falsi miti che spesso ci agitano senza reali motivi”.

Il primo incontro del cartellone, che ha riscosso numerosi consensi, è stato il 1° marzo con l’ortopedico Daniele Aucone del reparto di ortopedia dell’Ospedale Carlo Urbani di Jesi.








Questo è un articolo pubblicato il 12-03-2019 alle 15:27 sul giornale del 13 marzo 2019 - 561 letture

In questo articolo si parla di comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5el