Tipicità, TreValli presenta la nuova linea che nasce dal cratere

12/03/2019 - All’evento ‘food’ di Fermo, la cooperativa ha presentato ‘Bontà del Parco’, nuova gamma di prodotti realizzati nello stabilimento di Amandola: paste filate, burrate e stracciatella saranno gli ingredienti delle creazioni dello Chef Pennesi. In scena anche la gara dei cappuccini.

Mozzarelle, burrate e stracciatella: quest’anno a Tipicità sono loro i fiori all’occhiello di Trevalli Cooperlat, che ha partecipato alla kermesse del food di Fermo presentando la nuova gamma di prodotti a cui è stato dato l’emblematico nome di ‘Bontà del Parco’. La nuova linea fin da subito vuole evocare la genuinità e la naturalezza di una filiera produttiva non priva di elementi ‘artigianali’ (come la burrata realizzata a mano dalle donne del territorio) e comunque figlia dello spirito cooperativo della Trevalli, che ha dato al progetto un risvolto anche sociale: la rimessa in moto dello stabilimento di Amandola (FM), duramente colpito dal terremoto del 2016 e ora in funzione proprio grazie a questa nuova ulteriore scelta produttiva.

Per l’occasione, le nuove bontà Trevalli sono ingredienti privilegiati per essere plasmati dalle mani e dalla creatività dello Chef Pietro Pennesi, che in entrambe le giornate del weekend ha realizzato dalle 11,00 alle 20,00 degustazioni sfiziose di burrata e stracciatella preparate in varie modalità con salse di verdure semplici e gustose. Due in particolare le ricette presentate nell’aperitivo del sabato sera alle 19.30, momento clou della manifestazione: degustazione di Burrata “Bontà del Parco” su un crostino di pane tostato su un letto di salsa di verdure e chitarrina di Campofilone al pomodoro con la stracciatella “Bontà del Parco’’. Entrambi i piatti hanno visto la luce grazie alla collaborazione con aziende rigorosamente del territorio: il panificio Fratelli Marinozzi e il pastificio De Carlonis. Tra tutto questo, anche una degustazione di mozzarelline piccole e grandi.

Trevalli Cooperlat si conferma dunque un punto di riferimento del settore e del territorio nell’autorevole vetrina dell’appuntamento fermano, che si è concluso, 11 marzo, con un’altra originale e longeva iniziativa che festeggia quest’anno la sua 12° edizione: il Concorso ‘Il Cappuccino dell’Anno’, una vera e propria sfida a chi lo preparerà più buono utilizzando come prodotto base il latte Trevalli e la panna Hoplà.






Questo è un articolo pubblicato il 12-03-2019 alle 21:05 sul giornale del 13 marzo 2019 - 1447 letture

In questo articolo si parla di centrale del latte, trevalli cooperlat

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5fA