Senigallia: gastroenterologia riparte con tre nuovi medici: il primario Brunelli, "Pronti per nuove sfide all'avanguardia"

20/03/2019 - Tre nuovi medici, un'equipe tutta al femminile capitanata dal prof. Eugenio Brunelli, e l'apertura di nuovi ambulatori per prestazioni sempre più all'avanguardia. L'unità operatia di Gastroenterologia dell'ospedale di Senigallia riparte con un nuovo slogan basato su "sorriso, competenza, disponibilità".

Il reparto, da sempre fiore all'occhiello del presidio ospedaliero senigalliese, da qualche tempo era alle prese con alcune criticità dovute alla carenza di personale e che avevano provocato il rallentamento dell'attività, sia ambulatoriale che ospedaliera. Ora però il reparto non solo ha riattivato a pieno regime tutte le funzioni ma ha anche implementato le prestazioni offerte. La svolta è arrivata dall'assunzione a tempo indeterminato di tre nuovi medici (tutte donne) gastroenterologi che ha permesso di ampliare il campo delle prestazioni.

“Con il nuovo organico a disposizione siamo ora in grado di offrire servizi sempre più innovativi ai pazienti -spiega il dott. Brunelli- come l'ambulatorio del fegato, dove si utilizzano sia il fibroscan che soprattutto terapie antivirali per le epatiti HCV che hanno compito un grande passo avanti, consentendo una guarigione quasi sicura e una terapia quasi senza effetti laterali e di breve durata. Nell'ambulatorio del fegato ci si concentrerà anche sulle cure del nash che è un accumulo di grasso nel fegato. Altro ambulatorio che apriremo riguarda le malattie infiammatorie croniche intestinali. Ci occuperemo della presa in carico del paziente e gran parte dei suoi bisogni verranno gestiti direttamente in reparto. Come per le epatiti, anche per le malattie infiammatorie croniche utilizzeremo i nuovi farmaci biologici”.

Implementato anche il numero degli screening per il tumore del colon retto dal momento che la Regione ha ampliato la fascia di età della prevenzione da 45 a 74 anni. A breve riprenderanno anche i ricoveri, al momento garantiti solo in day hospital e dedicati all'endoscopia e alla peg. A salutare in ospedale il nuovo staff, composto ora da cinque medici, tutte donne e mamme, è stato il presidente della Commissione Regionale Sanità Fabrizio Volpini, che si era attivato proprio per l'assunzione dei nuovi medici.

“Ringrazio il dottor Volpini per l'impegno profuso e per essere vicino alla nostra struttura -aggiunge Brunelli- lo staff è composto da dottoresse di grande esperienza e capacità e questo ci permette di guardare al futuro con nuovi progetti come l'attivazione di tutti i ricoveri ordinari, il raddoppio delle visite, il prosieguo degli esami endoscopici di routine (oggi circa 4 mila l'anno) e il potenziamento dell'ambulatorio di fisiopatologia con i breat test e lo studio del reflusso gastroesofageo”.








Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2019 alle 21:06 sul giornale del 21 marzo 2019 - 1256 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5yi