Filottrano: CasaPound contro la chiusura della RSA

23/03/2019 - CasaPound interviene sulla situazione della sanità pubblica a Filottrano. Infatti, da quanto si apprende dalla stampa, la locale RSA è a rischio chiusura.

La sanità è un tema importantissimo che tocca tutti noi - afferma Massimo Federici, referente filottranese di CasaPound - occorre assegnare delle priorità insindacabili, che garantiscano lo stato sociale e la vivibilità all'interno di ogni Comune".

"È in questo quadro - procede Federici - che abbiamo appreso oggi a mezzo stampa delle indiscrezioni che gli enti competenti si appresterebbero a decretare la chiusura della RSA di Filottrano. Questa decisione, presa per una cittadina di quasi diecimila abitanti, significherebbe stabilire ufficialmente la morte dell'ultimo e unico presidio sanitario operante sul territorio".

"La regione - continua Federici - da tempo prosegue questo processo di accorpamento e di tagli indiscriminati in un settore, quello appunto della sanità, che riteniamo di vitale importanza per tutta la popolazione filottranese. Per anni l'ospedale Gentiloni è stato pian piano smantellato e ridotto sempre più ai minimi termini".

"Crediamo sia giunto il momento di dire basta - conclude Federici - , CasaPound vigilerà con molta attenzione su tale situazione e farà quanto possibile per opporsi, qualora le indiscrezioni locali oggi emerse sui giornali dovessero concretizzarsi, a questa scriteriata e semplicistica soluzione di chiusura della RSA locale".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2019 alle 16:30 sul giornale del 25 marzo 2019 - 1376 letture

In questo articolo si parla di attualità, filottrano, casa pound

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5Gb