Cure Palliative: Leonardi (FdI), "Una legge che mette al centro il paziente e le sue famiglie"

Leonardi Elena 26/03/2019 - Approvata in Consiglio Regionale la legge sulle disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative nella Regione Marche che recepisce ed armonizza la normativa regionale. La capogruppo di Fratelli d'Italia Elena Leonardi - esordisce affermando che "spesso siamo abituati ad utilizzare il termine "palliativo" per indicare qualcosa che non cambia nulla, se invece si affianca ad essa la parola "cure" sappiamo che questo può cambiare in positivo la vita di molti malati".

Già in passato sono intervenuta – prosegue Leonardi – sull'importanza delle cure palliative soprattutto per l'età pediatrica, considerato che , la Regione Marche è carente di un Centro per le Cure Palliative Pediatriche con i due soli posti letto dedicati. Un sostegno a bambini e alle loro famiglie, che spesso sono costrette a lunghe e penose trasferte fuori regione, con aggravio inoltre di costi per la sanità marchigiana dovuti alla mobilità passiva.

E' evidente pertanto che questa legge, con un articolo apposito, definisca e sostenga la rete regionale per le cure pediatriche tenendo conto della complessità di gestione e della disomogeneità delle patologie pediatriche croniche o degenerative.

"Ho invece sollevato – continua Elena Leonardi – alcune perplessità, già evidenziate in sede di Commissione, su un passaggio del testo a dir poco critico, poiché temevo potesse aprire ad altro tipo di interpretazione, quella delle possibilità di erogare alcuni trattamenti, come idratazione o alimentazione, ricordando i casi eclatanti del piccolo Alfie Evans o di Luana Englaro, arrivando ad una modifica concordata del testo definitivo.

Quello che evidenzio – continua Leonardi – è la necessità di investire nella ricerca anche in questo campo, cosa che purtroppo la Regione, con il nuovo Piano Sanitario in discussione, non prevede mentre essa è una fase indispensabile in un corretto programma di sviluppo delle cure palliative per la sanità regionale. Un altro punto rilevato dalla Leonardi è sul Centro di Bioetica regionale al quale andrebbe meglio garantita autonomia e indipendenza considerato che i suoi componenti sono per lo più scelti dalla stessa Giunta Regionale.

Con un'esortazione ad impegnare adeguate risorse da investire, nella rete delle cure palliative, si è concluso l'intervento della capogruppo di Fratelli d'Italia su questo delicato tema.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2019 alle 16:05 sul giornale del 27 marzo 2019 - 690 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, Leonardi, cure palliative, fratelli d'italia, elena leonardi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5Mt





logoEV