Marche Pride ad Ancona: per la prima volta le Marche entrano nell’Onda Pride

Marche Pride 26/03/2019 - Sabato 8 Giugno 2019 anche Ancona entrerà a far parte del circuito nazionale dell’Onda Pride. Ad annunciarlo è il Comitato Promotore del “Marche Pride” che racchiude le principali associazioni che si occupano di diritti civili nel territorio regionale.

L’Onda Pride è frutto dell’unione delle tante e diverse realtà dell’associazionismo LGBTI* e nasce per coinvolgere le istituzioni, i cittadini e le cittadine in un grande sforzo unitario per chiedere diritti, uguaglianza e visibilità per tutte le persone e tutte le famiglie, senza discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere. Da Torino a Siracusa, passando per Bologna, Milano e Roma, finalmente anche ad Ancona avremo la possibilità di unirci e di confrontarci su questi temi. Molti sono gli eventi in calendario che anticiperanno la data della parata finale dell’8 giugno.

Il Marche Pride è una manifestazione culturale, colorata ed inclusiva in cui porteremo in piazza le istanze del movimento LGBTI* e di tutte le minoranze. Abbattere stereotipi e discriminazioni è per noi la vera sfida culturale e politica da vincere, per una società realmente coesa e partecipata da tutte e tutti i cittadini. Il primo Marche Pride avviene in un anno particolare in cui si ricordano i moti di Stonewall – la manifestazione di protesta che scoppiò a New York nel Giugno del 1969 e che segnò l’inizio del percorso di liberazione delle persone LGBTI*.

Come cinquant'anni anni fa il Marche Pride sceglie lo slogan di questa manifestazione, “SIAMO OVUNQUE“, che rappresenta un impegno per una società LIBERA dal pregiudizio e dalle discriminazioni. Il Marche Pride sarà un’occasione di unione e condivisione, sulla base dei valori imprescindibili che animano il comitato promotore, ossia l’anti omo-bi-transfobia, l’antisessismo, l’antirazzismo e l’antifascismo. Il Marche Pride vuole promuovere una riflessione a partire dal suo capoluogo, il cui porto aperto può rappresentare il punto di partenza e di arrivo per una comunità solida, protettiva ed inclusiva con l’imprescindibile collaborazione di tutte le associazioni, le istituzioni, i cittadini e le cittadine.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2019 alle 17:12 sul giornale del 27 marzo 2019 - 432 letture

In questo articolo si parla di attualità, Marche Pride





logoEV