Pallavolo: Lardini scarica, Chieri vince facile

Asia Cogliandro 02/04/2019 - Con già in tasca il biglietto per la prossima A1, la Lardini chiude la stagione con una sconfitta a Chieri.

La squadra filottranese arriva decisamente scarica all’ultimo atto della Samsung Volley Cup, al contrario della Reale Mutua Fenera desiderosa di salutare al meglio il pubblico di casa. Per l’ultima gara del tornao, coach Schiavo lancia il libero Rumori nel 6+1 al posto di Cardullo, dall’altra parte della rete Dapic in campo per De La Caridad. Chieri parte forte (4-1) sul turno in battuta di Middlebord, Vasilantonaki impatta (4-4), ma sono le padrone di casa a fare l’andatura, allungando decisamente il passo (13-5) con Perinelli e il muro di Akrari. La Lardini ci mette del suo con qualche errore in attacco, il muro di Partenio e due primi tempi di Garzaro provano a scuotere (16-10) la formazione filottranese, ma è ancora il servizio della Fenera (4 ace nel set) ad allontanare la Lardini (19-10). Dapic fa segnare il massimo divario (21-10), la squadra di Schiavo risponde con il muro di Whitney e la fast di Cogliandro, confezionando un break di 5-0 (21-15), che non cambia l’andamento del set. Vasilantonaki risponde in battuta a Dapic, Perinelli (6 punti nel set) manda in archivio il set (25-18). Chieri continua a spingere al servizio anche in avvio di seconda frazione (3-1, con l’ace di Angelina), il tocco di seconda di Tominaga e l’ace di Cogliandro consentono alla Lardini di mettere il naso avanti (7-8). E’ un attimo, perché Chieri viaggia a velocità doppia, attacco con il 52% nel set, sfrutta al massimo il servizio (ace Dapic, 20-13) e il muro (5 nel set). Nel finale c’è spazio per Baggi, la Reale Mutua chiude con Angelina (25-15). Baggi resta nel sestetto in avvio di terzo set, la partita continua a farla Chieri, che fugge subito sul 3-0, poi sul 9-5 con l’mvp del match Perinelli. Ci prova Cogliandro (unica in doppia cifra), anche con due ace, la Lardini tiene fino al 16-13, il rush finale è tutto della Fenera, che piazza il muro con Angelina (18-13) e va a sigillare con Middleborn la sua prima vittoria da tre punti del campionato.

REALE MUTUA FENERA CHIERI – LARDINI FILOTTRANO 3-0

REALE MUTUA FENERA CHIERI: Poulter 1, Dapic 9, Middleborn 9, Akrari 8, Perinelli 12, Angelina 15, Bresciani (L). N.e.: Caforio, De La Caridad, Starcevic, Tonello, De Lellis, Giani, Rolando. All. Sinibaldi - Rostagno.

LARDINI FILOTTRANO: Tominaga 3, Whitney 6, Garzaro 3, Cogliandro 12, Partenio 3, Vasilantonaki 7, Rumori (L); Baggi 2. N.e.: Brcic, Cardullo, Pisani. All. Schiavo – Rocca.

ARBITRI: Bassan – Moratti.

PARZIALI: 25-18 (24’), 25-15 (22’), 25-17 (19’).

NOTE: spettatori 800 circa. Chieri: battute sbagliate 7, battute vincenti 9, muri 8, ricezione positiva 73% (63% perfetta), attacco 49%. Lardini: b.s. 6, b.v. 5, mu. 1, ric. pos. 50% (34% perf.), att. 37%. MVP: Elena Perinelli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2019 alle 16:07 sul giornale del 03 aprile 2019 - 598 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, filottrano, Lardini Filottrano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a54j