M5S finanzia il laboratorio di scienze degli alimenti dell'istituto professionale per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera

16/04/2019 - I consiglieri regionali pentastellati hanno donato volontariamente parte della propria indennità raccogliendo complessivamente 100 mila euro, devoluti a sostegno di progetti presentati dalle scuole.

Un laboratorio di scienze degli alimenti all'avanguardia, fra i più completi nelle Marche, a disposizione degli studenti dell'istituto professionale per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera di Ascoli Piceno. È il progetto realizzato grazie ai fondi devoluti volontariamente dai consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Gianni Maggi, Piergiorgio Fabbri, Peppino Giorgini e Romina Pergolesi, che si sono decurtati lo stipendio per finanziare opere di riqualificazione e miglioramento dei plessi scolastici delle Marche, nell'ambito dell'iniziativa nazionale #facciamoscuola. Raccolti complessivamente 100 mila euro.

Il 15 aprile, il taglio del nastro del laboratorio, organizzato dalla stessa scuola, alla presenza della dirigenza e degli studenti. «Ringrazio i consiglieri del Movimento 5 Stelle per questo loro bellissimo contributo – commenta la dirigente scolastica, Maria Luisa Bachetti -. Siamo molto soddisfatti perché finalmente abbiamo realizzato un nostro sogno e possiamo metterlo a disposizione degli studenti. Disponevamo già delle attrezzature, ma ci mancava il resto e grazie al gruppo pentastellato regionale, ora, possiamo concretamente utilizzare questo laboratorio, che darà l'opportunità a ragazze e ragazzi di mettersi alla prova, applicando materialmente la teoria appresa sui banchi di scuola. Di nuovo, grazie al M5S Marche».

In regione, grazie a #facciamoscuola, sono stati finanziati ben undici progetti, presentati da insegnanti, alunni, genitori e dirigenti scolastici (illustrati e votati dagli iscritti sulla piattaforma Rousseau senza alcuna indicazione relativa a istituti e relative città ndr.), riguardanti appunto il potenziamento delle scuole in termini ambientali, di accessibilità e di innovazione.
Ciascun progetto poteva avvalersi di un importo massimo di 10 mila euro, che è anche la cifra stanziata da Maggi, Fabbri, Giorgini e Pergolesi per la realizzazione del laboratorio di scienze degli alimenti al piano terra dell'istituto alberghiero ascolano, in un'aula di circa 25 metri quadrati. Quasi 400 gli studenti che ne usufruiranno.

«In qualità di consigliere regionale eletto nel Piceno, sono orgoglioso di tagliare questo nastro contribuendo così, assieme ai consiglieri Maggi, Fabbri e Pergolesi, alla realizzazione di una struttura importantissima per la formazione culturale e tecnica di giovani locali – afferma il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Peppino Giorgini - . Sono i piccoli gesti che fanno la differenza. Ringrazio la scuola per aver presentato un progetto di grande interesse e ribadisco la soddisfazione nel sapere che questo contributo consentirà ai giovani del Piceno di accrescere competenze e conoscenze, in un territorio in cui l'enogastronomia è un imprescindibile motore di sviluppo, attraverso le sue innumerevoli eccellenze, e assieme al turismo offre ancora possibilità di lavoro concrete».

I consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle hanno donato ulteriori 100 mila euro, sempre devolvendo parte dello stipendio, al comune di Arquata del Tronto profondamente ferito dal terremoto.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2019 alle 10:40 sul giornale del 17 aprile 2019 - 504 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, Movimento 5 Stelle, M5S

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6zJ